CONDIVIDI

Filiano (PZ) – Con la lettura animata “E ora… a scuola!”, sabato 15 novembre alle ore 17:00, presso il Centro sociale di Filiano, è partito il nuovo anno  di “Favole a merenda”, che ha riscontrato un buon gradimento dei ragazzi partecipanti e dei loro genitori. “Favole a merenda” è un’iniziativa – promossa dalla Pro Loco di Filiano con il patrocinio del Comune di Filiano – rivolta a ragazzi in età di scuola primaria e adulti accompagnatori che propone letture ad alta voce e animate, teatrino di burattini, drammatizzazioni con laboratori espressivi e una merenda conclusiva in tema.

Dopo la lettura animata, i ragazzi sono stati invitati a riflettere grazie a giochi e attività che hanno permesso loro di capire meglio alcuni aspetti legati alla scuola ma li hanno messi anche in condizione di dire la loro su cosa sia, concretamente, per loro la scuola.

Tutto è stato curato dalle animatrici Antonietta Guglielmi, Carmela Pace, Carmen Fasanella, Donatella Corbo, Donatella Oppido, Marisa Monaco e Tiziana Musceca con il coordinamento di Vito Sabia e la collaborazione della volontaria di Servizio Civile UNPLI Basilicata Maria Ad Nives Coviello.

Dichiara l’animatrice Donatella Corbo: «Leggere è un piacere, leggere è amare, leggere è sognare e nei volti delle bimbe e dei bimbi abbiamo visto anche il piacere di ascoltare.»

Ma già si sta preparando la puntata natalizia, seconda puntata di un lungo ciclo che verrà proposto a cadenza mensile fino a maggio 2015 nella struttura della Biblioteca comunale di Filiano.

«La finalità più autentica di “Favole a merenda”», afferma Vito Sabia della Pro Loco Filiano che ha ideato l’iniziativa, «è quella di riuscire a “regalare” attraverso l’animazione di un racconto un clima di compagnia, calore e affetto, nonché piacevole condivisione bambino-genitore»