CONDIVIDI
Dirigenti Fidas Barile e Rotaract Melfi
Dirigenti Fidas Barile e Rotaract Melfi

Barile, 2013-12-07 – L’associazione donatori volontari sangue Fidas Barile e il club Rotaract Melfi hanno firmato un protocollo di collaborazione finalizzato all’impegno comune nelle attività di volontariato che si andranno a realizzare nell’anno sociale in corso. Alla base dell’intesa sottoscritta a Melfi nei locali dell’Hotel Relais La Fattoria, sede sociale del Rotary, dal presidente della Fidas Barile, Rocco Franciosa, dal vicepresidente Fidas Basilicata, Anna Maria Piarulli e dal presidente del Rotaract Melfi, Emiliano Marchitiello, la consapevolezza che unire le forze e le energie per diffondere la cultura della solidarietà e del dono del sangue tra le nuove generazioni del Vulture Melfese è la strada da percorrere.

Primo impegno comune per la Fidas Barile e il Rotaract Melfi una giornata di donazione sangue che si svolgerà la mattina di sabato 7 dicembre presso il punto salute di Barile e la raccolta fondi con la vendita delle Stelle di Natale Ail (associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma onlus) prevista nei giorni sabato 7 e domenica 8 dicembre in piazza a Barile, dove donatori e volontari allestiranno un gazebo con materiale informativo sulle iniziative promosse nel campo del volontariato.

“La collaborazione tra le nostre associazioni è fondamentale per far accrescere nel territorio del Vulture Melfese la consapevolezza che il valore supremo del volontariato è l’impegno disinteressato verso gli altri – hanno sottolineato Rocco Franciosa, presidente Fidas Barile e Emiliano Marchitiello, presidente Rotaract Melfi – puntando a sensibilizzare la partecipazione attiva delle nuove generazioni che rappresentano una grande risorsa energetica per le attività da svolgere”.

  Soddisfazione per la condivisione di un percorso di collaborazione è stata espressa dal vicepresidente Fidas Basilicata, Anna Maria Piarulli che ha rimarcato “per incidere positivamente nel contesto sociale è necessaria la collaborazione in rete di tutti gli stakeholder animati dai medesi interessi valoriali. Questa firma rappresenta l’incipit di un cammino che speriamo sia lungo e proficuo”.