CONDIVIDI

Sarà una due giorni intensa quella del Centro Sportivo Italiano di Melfi; domani 24 aprile e mercoledì 25 il Comitato Zonale della cittadina federiciana sarà impegnato in un gemellaggio con il Comitato di Taranto, gemellaggio che è una sorta di “risposta” alla due giorni trascorsa sullo Jonio lo scorso giugno dal Comitato lucano, che ha visto l’under 18 dell’Olimpia Volley Melfi confrontarsi con le pari età pugliesi. Dopo la grande ospitalità ricevuta, il Comitato di Melfi, da tempo legato al presidente della sezione tarantina, che per uno strano scherzo del destino è doppiamente legato alla cittadina lucana, per le origini della moglie e per il proprio cognome, che risulta essere Melfi, il Comitato di Melfi ha deciso di organizzare un incontro di volley tra le protagoniste della “sfida” pugliese, che si terrà domani sera presso la palestra della scuola media Ferrara, ma soprattutto sarà un’occasione per far conoscere le bellezze della città di Melfi alle ospiti pugliesi. Ospiti pugliesi che mercoledì avranno modo di assistere al match di Lega Pro 2 tra Melfi e Vigor Lamezia, recupero della 38esima giornata e che vedrà nuovamente in CSI di Melfi protagonista, in quanto al “Valerio” andrà in scena la manifestazione “Insieme per uno sport positivo”, evento organizzato dal Melfi Calcio e dal CSI di Melfi, che avrebbe dovuto svolgersi domenica 15 aprile scorso, ma annullato a causa della sospensione di tutti i campionati, in segno di lutto per la scomparsa del calciatore “livornese” Piermario Morosini.
Mercoledì le due realtà sportive lanceranno un messaggio a tutti gli sportivi e non solo, ossia che lo stadio è un luogo dove le famiglie possono trascorrere un pomeriggio di divertimento e svago nella massima serenità.
Un messaggio importante che vuole promuovere la parte “sana” dello sport ed è figlio di una collaborazione sancita lo scorso novembre tra Lega Pro e CSI Nazionale.
Entrando nel vivo della manifestazione, domenica vedremo l’ingresso nel settore Curva del Valerio di due gruppi di piccoli atleti accompagnati da uno o da entrambi i genitori e l’ingresso in campo dei bambini che accompagneranno sul rettangolo di gioco le due squadre e la terna arbitrale; bambini che indosseranno, come la terna arbitrale, una t-shirt realizzata dal CSI di Melfi per ricordare e promuovere l’evento.
Infine chiudiamo presentando il nuovo Consiglio Regionale del CSI, eletto domenica scorsa, che vede la riconferma alla presidenza del materano Eustacchio di Cuia, che sarà coadiuvato dai consiglieri Francesco Calia, Lorenzo Calia, Loschiavo Vito ed i melfitani Roberto Giallella e Nazzareno Sportella.
Lorenzo Zolfo