CONDIVIDI
cus-potenza
cus-potenza

Potenza – Si chiude con una vittoria tonda e convincente il campionato 2016/2017 del CUS Potenza Rugby, che la scorsa domenica tra le mura amiche del Comunale di Oppido Lucano, ha battuto la Kheiron Academy Rugby di Francavilla Fontana (BR), con il risultato di 95 a 0.

È stata la vittoria che ha suggellato uno straordinario campionato giocato dai leoni nero verdi i quali hanno regalato ancora una gioia a tutti i fan e sostenitori, capeggiati dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri.

Sin dalle prime schermaglie, i nero verdi impongono il proprio gioco; bastano, infatti, appena 75 secondi e va in meta Giuseppe Esposito, 0 a 5. Il Potenza, ritornato in campo dopo la sconfitta subita in terra salentina lo scorso 19 marzo, ha voglia di riscattarsi e impone il proprio gioco agli avversari che cercano in tutti i modi di arginare le folate offensive lucane.

Al 6’ tocca a Stefano Pergola andare a segno, che si ripete al 5’; al 9’ tocca a Rocco Di Melfi, seguito all’12 da Giuseppe Lotito. Il Potenza continua ad attaccare con tutto l’organico ed infatti, tra il 20’ e il 40’ si alternano alla segnatura uno scatenato Stefano Pergola e Manuel Lopez che mettono a segno due mete a testa fissando il punteggio della prima frazione sul 59 a 0.

Il secondo tempo racconta la stessa trama dei primi 40’ minuti, i Leoni nero-verdi non alzano il piede dall’acceleratore e la Kheiron che cerca di limitare i danni. Nel corso dei secondi 40 minuti vanno a segno Giuseppe Lotito; ancora Stefano Pergola (2 volte); il capitano di giornata Michele Ligrani; Pasquale Ianniello e il giovane atleta esordiente Raffaele lo vaglio, che portano il risultato finale sul 95 a 0.

cus potenza
Cus Potenza Rugby

“C’è poco da dire quando si commenta una partita finita sul 95 a 0 – ha dichiarato a fine partita coach Passarella – Era la nostra ultima partita di questo campionato ed avevamo intenzione di chiuderlo in bellezza e lo abbiamo fatto.

L’aspetto più importante è stato l’inserimento dei giovani ragazzi provenienti dalla under 18 nelle trame di gioco e ci siamo riusciti a pieno. Abbiamo giocato il nostro rugby contro una formazione giovane, abbiamo messo in campo il 100% e abbiamo rispettato l’avversario non mollando mai in tutti gli 80 minuti di gioco. Chiudere il campionato con una vittoria credo che sia il miglior regalo che potevamo fare a tutti i nostri supporter che ci hanno seguito in questi mesi.”

Chiuso il campionato non di certo di fermerà l’attività dei leoni nero verdi che proseguiranno nelle attività sia in campo che fuori, soprattutto per far avvicinare a questo meraviglioso sport, tanti nuovi appassionati.

Questo il Potenza sceso in campo:

Mussuto (1) – Becce (2) – Esposito (3) – Marsico (4) – Sampogna (5) – Rado (6) – Di Melfi (8) – Ianniello (7) – Giordano (9) – Pergola S. (10) – Lopez (11) – Ligrani (cap) (12) – Lotito G. (13) – Sileo (14) – Buchicchio (15)
A disposizione: Lombardi M. (16), Pace (17)*, Romaniello (18), Pergola F. (19), Benedetto (20), Lombardi A. (21), Lovaglio (22)*.
*esordiente

Risultati e classifica dopo l’ultima giornata:

CUS Potenza Rugby – Kheiron Francavilla: 95-0 (15-0)
Draghi BAT – Falchi Santeramo:28-29 (4-4)
Amatori Rugby Taranto – Salento Rugby: 3-48 (0-8)
Panthers Modugno – Rugby Club Granata:5-64 (5-10)

Salento Rugby: 62 pt. (pen. -4)
CUS Potenza: 59 pt. (pen. -4)
Rugby Club Granata: 40 pt.
Falchi Santeramo: 37 pt.
Draghi BAT: 32 pt.
Amatori Taranto: 23 pt. (pen. -4)
Kheiron Francavilla: 14 pt.
Panthers Modugno: 1 pt.