CONDIVIDI

Potenza – Domenica di riposo quella appena trascorsa per i leoni del CUS Potenza Rugby che hanno osservato un turno di riposo nel campionato di serie C – Poule 2 Appulo – Lucano, in concomitanza del terzo turno del torneo delle Sei Nazioni, svoltosi a Roma lo scorso 27 febbraio.

Cus Potenza Rugby
Cus Potenza Rugby

E proprio in occasione del match interno degli azzurri, tutta la famiglia del Potenza Rugby, come ormai è tradizione, ha organizzato la trasferta romana per poter dar modo a tanti appassionati della palla ovale, in netto aumento nel capoluogo di regione e nei paesi limitrofi, di assistere alle gesta di Parisse e compagni. Quasi 200 persone sono arrivate alla stadio Olimpico a sostenere i colori azzurri, dato questo che inorgoglisce tutto l’entourage nero verde, capace ancora una volta di organizzare un evento che ha dato la possibilità sia ad appassionati di lungo corso, a neofiti, a ragazzi, ragazze, famiglie e bambini, di divertirsi sostenendo l’Italrugby.

Dopo la pausa però è tempo di pensare al campionato ed ai prossimi, probanti impegni. Coach Passarella sta preparando i suoi al meglio per i due impegni del mese di marzo che vedranno i leoni potentini affrontare in trasferta, i Draghi BAT (domenica 6) e la Contabilo Murgia Rugby (domenica 13). I Cussini si stanno concentrando molto sia sugli aspetti fisici che sugli aspetti tecnico tattici degli allenamenti cercando di prepararsi al meglio per affrontare due avversari di caratura elevata e per confermare quanto di buono fatto sin ora.

Impegni difficili sì ma con la consapevolezza di quello che è il potenziale dell’organico nero verde; è con questi capisaldi che Lotito e compagni cercheranno di continuare a consolidare le proprie prestazioni e regalare a tutto l’ambiente ovale potentino, al mondo universitario e ai tantissimi sostenitori come la BCC di Laurenzana e Nova Siri, altre gioie e soddisfazioni.