CONDIVIDI

Potenza – Finisce nel migliore dei modi la stagione 2015/2016 per i leoni del CUS Potenza Rugby che, reduci dalla vittoria del campionato centrata domenica 3 aprile con una giornata di anticipo, battono senza nessun problema un volenteroso Panthers Rugby Team per 99 a 0, risultato record per questa stagione, per Lotito e compagni. Il risultato la dice tutta sull’andamento della gara anche se all’inizio i leoni ci mettono un po’ per ingranare la marcia giusta. Passano solo pochi minuti e capitan Vincenzo Lotito piazza una comoda punizione tra i pali che è il preludio ad una gara a senso unico; infatti al 10’ è Rocco Rado a marcare per primo dopo una bella azione. Per il tutto il primo tempo le Pantere cercano di difendersi ma il Potenza conduce la gara senza tanti sforzi.

Cus Potenza in festa
Cus Potenza in festa

Durante la prima frazione di gioco vanno a segno Alfonso Lombardi al 17’, Graziano De Rosa al 20’ e al 26’; al 30’ è la volta del giovane tallonatore Luca Becce, a segno per la seconda volta con la casacca nero-verde. Tocca poi a Michele Ligrani che varca la linea bianca al 34’e ancora ad Alfonso Lombardi che deposita in area di meta l’ovale al 37’; la prima frazione si chiude con un indemoniato Graziano De Rosa che al 40’ va ancora a segno per il parziale di 53 a 0 del primo tempo.

Nella ripresa coach Passarella dà modo a tutti i ragazzi della panchina di divertirsi e mettere nelle gambe minuti ed esperienza ma la musica non cambia, il Potenza attacca a testa bassa e i Panthers cercano di arginare come possono gli attacchi nero veri. Subito in avvio di ripresa è sempre Graziano De Rosa a marcare, seguito tre minuti più tardi al 44’ da Stefano Pergola. Al 50’ bel gesto tecnico di capitan Vincenzo Lotito che spedisce tra i pali il drop che vale il 66 a 0. Al 57’ è la volta di Jari Grippa, schierato, tra i vari esperimenti di giornata, a mediano di mischia, ad andare a segno ripetendosi, poi, al 60’ seguito al 63’ ancora una volta da Stefano Pergola. Nel finale, al 70’, è ancora una volta Jari Grippa a varcare la linea bianca ed al 77’ è Michele Ligrani a concludere la magnifica giornata nero verde siglando la meta del definitivo 99 a 0.

Molto soddisfatto coach Passarella “Dopo una settimana inebriante era difficile giocare al massimo della concentrazione ma i ragazzi hanno egregiamente condotto la partita dal primo all’ultimo minuto. Voglio fare i complimenti a tutti i miei ragazzi, anche a coloro che quest’anno hanno avuto meno spazio ma che oggi si sono dimostrati all’altezza. Da un punto di vista tecnico siamo stati bravi in tutte le fasi ma dobbiamo lavorare molto se vogliamo arrivare pronti all’appuntamento con la finale di Coppa.”

Con il campionato in tasca, il CUS Potenza Rugby ora avrà un mese per preparare la prima delle due partite che lo vedrà sfidare lo Svicat Rugby nella finale (andata e ritorno) che varrà la coppa puglia e che i ragazzi universitari affronteranno nel migliore dei modi per regalare l’ennesima gioia e soddisfazione a tutti i fan e sostenitori, capeggiati dalla BCC di Laurenzana e Nova Siri.

Questo il Potenza sceso in campo:
Mussuto (1) – Becce (2) – Esposito (3) – Marsico (4) – Basilio P. (5) – Rado (6) – De Rosa (8) – Ligrani (7) – Grippa (9) – Lotito V. (cap.) (10) – Scavone (11) – Lotito G. (12) – Pergola S. (13) – Giosa (14) – Lombardi A.(15).
A disposizione: Gerardi D. (16), Basilio F. (17), Bitella (18), Benedetto (19), Mastrangelo (20), Volturno (21), Giordano (22).

Risultati e classifica dopo la quindicesima giornata:

Draghi BAT– R.C. Granata: 13-30 (1-4)
Panthers Modugno – CUS Potenza Rugby:0-99 (0-15)
Salento Rugby – Murgia Rugby: 7-24 (1-4)
Messapica Rugby –Omnia Bitonto: 16-24 (2-4)
CUS Potenza: 56 pt. (pen. -4)
Murgia XV Rugby: 48 pt. (pen. -4)
Rugby Club Granata: 44 pt. (pen. -4)
Omnia Bitonto: 42 pt. (pen. -4)
Salento Rugby: 32 pt. (pen. -4)
Messapica Rugby: 20 pt.
Draghi BAT: 7 pt. (pen. -4)
Panthers Modugno: 0 pt.