CONDIVIDI

cus PotenzaPotenza, 2014-04-11 – Una splendida esperienza. È questo in definitiva il commento più gettonato tra i leoni del CUS Potenza Rugby che mercoledì 9 aprile scorso sono andati a Lecce per la fase eliminatoria dei Campionati Nazionali Universitari di rugby a 7. Anche quest’anno il CUS Potenza Rugby ha preso parte a questa importante manifestazione e che ha permesso agli universitari lucani di confrontarsi con i propri colleghi di altri atenei del sud Italia.

Mister Passarella non ha tralasciato nulla ed ha preparato i suoi nell’ultime due settimane portando in terra salentina, una selezione dei migliori universitari presenti nella rosa di quest’anno: Buchicchio, Lotito, Pacella, Pergola, Grippa, Galante L., Galante N., Scavone e Ligrani, hanno difeso i colori nero verdi ed hanno egregiamente rappresentato l’ateneo lucano.

Una grande prestazione, appunto, degli universitari potentini che piegano la testa solo per un pizzico di sfortuna contro il CUS Cosenza e al certamente più attrezzato CUS Lecce, imbottito per l’occasione di giocatori con esperienza in categorie superiori. In ogni caso i leoni nero verdi chiudono al secondo posto con la soddisfazione di essere stata l’unica squadra capace di segnare ai padroni di casa del Lecce.

“Un’esperienza davvero esaltante – è stata la dichiarazione di un soddisfatto coach Passarella – I ragazzi hanno davvero ben figurato ed hanno lottato come veri leoni anche contro giocatori di calibro superiore. Considerando il rugby a 7 è poco praticato, visto gli impegni che abbiamo con il campionato, i risultati ottenuti vanno oltre ogni rosea aspettativa e da qui dobbiamo ripartire, certi di poter ben figurare e chissà, forse centrare la qualificazione alle fasi nazionali, nei CNU del 2015. Un grazie poi va al CUS, che ci ha sostenuto in questa bellissima ed emozionante esperienza”