CONDIVIDI

copertina TU1Matera – Prenderà avvio il 5 dicembre, al Teatro Comunale e con lo spettacolo “Lo splendore dei supplizi” della Compagnia Fibre Parallele, la stagione teatrale di Matera promossa e organizzata dal Consorzio Teatri Uniti di Basilicata.
Una stagione ricca di appuntamenti: con undici spettacoli dedicati al pubblico adulto e ben nove ideati e realizzati per i bambini dai 4 anni in su.
Un impegno, quello del Consorzio Teatri Uniti di Basilicata nato dalla condivisione di intenti di Cose di Teatro e Musica di Potenza e dell’Associazione culturale Incompagnia di Matera, che prevede sì di offrire al pubblico spettacoli di grande qualità ma anche di contribuire a rafforzare la cultura del e sul teatro nella nostra regione.
Un impegno che quest’anno si realizza attraverso importanti collaborazioni e con nuove attività.

Mercoledì 26 novembre alle ore 11, nella sede di Unibastore Plus Community Information Center in piazza Matteotti, 3 a Matera, Dino Quaratino di Cose di Teatro e Musica, Francesca Lisbona dell’Associazione culturale Incompagnia, Antonio Candela presidente di Universosud, Bartolomeo Smaldone e Francesco Fiore dell’Associazione Spiragli di Altamura e il sindaco di Matera Salvatore Adduce, presenteranno ai giornalisti i progetti e le collaborazioni del Consorzio Teatri Uniti di Basilicata per la Stagione teatrale 2014 – 2015.

“La conferenza stampa – spiegano Dino Quaratino e Francesca Lisbona – si terrà all’Unibastore Plus. Il luogo che abbiamo scelto, grazie alla preziosa collaborazione di UniversoSud che gestisce l’Unibastore Plus, per effettuare la prevendita di abbonamenti e dei singoli biglietti per gli spettacoli in cartellone. A Universo Sud abbiamo anche affidato: la comunicazione tra i giovani, l’incontro con gli artisti e la biglietteria”.

Fra le novità che saranno presentate, c’è la collaborazione con l’associazione Spiragli di Altamura: che sono stati i promotori del protocollo di intesa tra Matera e Altamura e gli altri comuni dell’area murgiana per il sostegno a Matera capitale della cultura 2019.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti sarà presentato il progetto La Scena Lucana in Basilicata che si terrà a maggio, quando le sei compagnie teatrali professioniste lucane, contemporaneamente e alla stessa ora, saranno in scena in sei luoghi di sei Comuni della Basilicata. Saranno anche presentati i progetti dedicati agli alunni delle scuole: Il teatro che vorrei nel 2019 per gli alunni materani e Non scuola, con il Teatro delle Albe, per tutti gli alunni lucani.