CONDIVIDI
inferno dante
inferno dante

Potenza – A Potenza venerdì 27 marzo 2015 sipario ore 21,00 Teatro Don Bosco. La Divina Commedia del Sommo Poeta diviene musical nella trasposizione della Compagnia del Fauno del regista e interprete pugliese Pino Petrosillo. La prima cantica, L’Inferno di Dante è lo spettacolo che il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata presenta a Potenza nell’ambito della sezione Cantieri d’Arte. L’Inferno di Dante andrà in scena a Potenza venerdì 27 marzo 2015 – sipario ore 21 – al teatro Don Bosco. Per la regia di Pino Petrosillo e le coreografie di Giusy Febbrile, l’originale trasposizione della Compagnia del fauno trasforma l’opera poetica per eccellenza della letteratura italiana in un musical. La Commedia, che Giovanni Boccaccio definì Divina, racconta del viaggio immaginario attraverso i tre regni ultraterreni che Dante Alighieri compì dall’Ade fino alla visione della Trinità. La rappresentazione immaginaria e allegorica dell’oltretomba cristiano, in questo spettacolo, conduce il pubblico nella prima parte del viaggio dantesco: nell’Inferno.

La trasposizione di Petrosillo vede un incipit con Lucifero e si conclude con la visione luminosa e celestiale di Beatrice. Lo spettacolo ripercorre, dalla selva oscura, il percorso attraverso i nove gironi dell’Inferno. Una lunga discesa in cui Dante, accompagnato da Virgilio, incontrerà alcuni fra i personaggi più noti del poema. Paolo e Francesca, i due amanti uccisi dal di lei marito Gianciotto Malatesta, che nel secondo girone – dei lussuriosi – vengono trascinati per l’aria e sbattuti da una bufera infernale, evidente contrappasso della passione che li travolse in vita. Il letterato Pier delle Vigne, che nel XIII canto dell’Inferno, è posto nella selva dei suicidi e trasformato in albero per aver volontariamente rinunciato alla sua natura umana. E ancora il Conte Ugolino della Gherardesca che si ciba dell’arcivescovo Ruggieri degli Ubaldini. L’arcivescovo, per riuscire a conquistare la carica di podestà di Pisa, non ha esitato a ricorrere all’inganno per rinchiudere in una torre il conte Ugolino e i suoi figli. Entrambi si sono macchiati di tradimento ed entrambi i dannati sono immersi nel gelo, Ugolino però è anche demone vendicatore della morte dei suoi figli e rode per l’eternità il capo del suo aguzzino. Il viaggio fra i dannati che scontano per l’eternità i loro peccati si conclude sulla spiaggia del Purgatorio dove escono a riveder le stelle.

Lo spettacolo della Compagnia del Fauno propone attraverso il linguaggio universale della musica, della danza e della poesia, una rilettura del poema che saprà conquistare il pubblico.

Cantieri d’Arte, particolare sezione della stagione teatrale di Potenza riservata agli artisti e alle compagnie emergenti, proseguirà venerdì 10 aprile al Teatro Francesco Stabile a Potenza con la compagnia Gli sfigartisti nello spettacolo FA CURRICULUM (stiamo lavorando per noi).

Informazioni e prevendita:

SCHEDA SPETTACOLO:

con Pino Petrosillo – Dante

Alina di Polito – Beatrice

Grazia Filaninno – Francesca

MIchele La Penna – Virgilio

Angelo Caglione – Pier/Ulisse

GIuseppe Forastiero – Caronte

Regia Pino Petrosillo

Coreografie Giusy Febbrile

Durata: 2 ore

PREVENDITA:

A Potenza: Info&Tickets

c/o 2° piano cineteatro don Bosco, Piazza don Bosco

85100 Potenza (Pz)

Tel. +39.971.274704 – Fax +39.971.26794

E-mail: info.tickets

BIGLIETTO INTERO €13

RIDOTTO SCUOLE €10