CONDIVIDI

Matera – Incursioni urbane che porteranno la danza nelle piazze di Matera e fra la gente, con coreografie che coinvolgeranno danzatori professionisti, performer e appassionati del ballo.

Con questa inusuale formula l’associazione Asd Oltredanza – progetti in movimento invita cittadini, turisti, appassionati e semplici curiosi a celebrare nella città dei Sassi la Giornata internazionale della Danza.

Il 29 aprile si festeggia la Giornata Internazionale della Danza promossa dall’International Dance Council dell’UNESCO. La celebrazione, istituita nel 1982, ha l’obiettivo di rivalutare il teatro cittadino e di promuovere la cultura della danza in tutte le sue forme.

Giornata internazionale danza 2017 ASD OLTREDANZAL’Asd Oltredanza accogliendo e condividendo questi ideali, si propone di diffondere le diverse espressioni artistiche in luoghi aperti del centro e della periferia di Matera, coinvolgendo non solo danzatori professionisti e performer, ma soprattutto cittadini e turisti curiosi di ogni età, interessati alla cultura della danza e del movimento.

Quasi dei flash mob, queste incursioni a passo di danza si terranno domenica 30 aprile a Matera. I danzatori si muoveranno in scenografie urbane, con inizio la mattina alle ore 11,30 a Le Botteghe nel rione Piccianello; alle 12,30 alla Villa comunale.

Nel pomeriggio saranno le piazze della Cittadinanza Attiva (in via Beccherie) – alle 18.30 – e Pascoli alle 19.30 a essere teatro delle coreografie studiate da Rossella Iacovone, per la danza classica e contemporanea, e da Lucia Pennacchia per il teatro-danza.

Le performance saranno accompagnate da musica dal vivo, eseguita da Valentina Fabrizio e Luca Fabrizio: violoncello, voce e percussioni; dal rapper Andrea Gurrado e dai musicisti Piero e Antonio Abitante all’organetto e fisarmonica.

“Quest’anno celebriamo anche a Matera la Giornata Internazionale della Danza – afferma il direttore artistico di Asd Oltredanza Rossella Iacovone – e lo facciamo in due giornate: il 29 aprile ci sarà un incontro nella nostra sede con danzatori, performer, musicisti e tutti coloro che, tramite una call sui social network, hanno manifestato la volontà di partecipare alle performance pubbliche.

Ai partecipanti saranno offerte brevi lezioni/prova dei vari stili di danza. Seguirà la preparazione dell’incursione attraverso il lavoro di composizione coreografica dei diversi stili, dal classico al contemporaneo, dal teatro danza all’Hip Hop e break dance.

Lavoro che il pubblico potrà apprezzare nella giornata di domenica 30 aprile, nei quattro appuntamenti previsti: alle 11,30 a Le Botteghe, alle 12,30 alla Villa comunale, alle 18,30 in piazzetta della Cittadinanza Attiva (in via Beccherie) e alle 19,30 in piazza Pascoli.

Un’iniziativa, la nostra – conclude Rossella Iacovone – che è stata inserita sul sito del Consiglio Internazionale della Danza (Cid). Riconosciuto dall’Unesco, il Cid è l’organizzazione ufficiale per tutte le forme di danza in tutti i paesi del mondo”.

Il pubblico potrà godere in maniera libera e gratuita delle quattro incursioni urbane a passo di danza realizzate dall’associazione Asd Oltredanza.