CONDIVIDI

tennisVenosa – Il Circolo Tennis Venosa ha un nuovo presidente, il professor Pier Paolo Catapano, eletto all’unanimità dal consiglio direttivo del 31 gennaio scorso. Il presidente uscente, la dottoressa Francesca D’Andretta – che ha peraltro ben operato nel corso del suo mandato – non ha mancato di congratularsi col neo presidente, relazionando sul lavoro svolto nel corso dell’ultimo triennio. A partire dalla tinteggiatura della Club house e dalla ristrutturazione degli spogliatoi maschili e femminili, per arrivare al ripristino dei fari esterni per consentire ai soci e ai ragazzi della scuola tennis di giocare anche nelle ore serali.  Ma non basta. Il C.T. Venosa ha, lo scorso maggio, organizzato i campionati assoluti individuali giovanili di tennis regionali – dall’under 8 all’under 18 sia maschili che femminili – “l’appuntamento più importante dell’anno tennistico regionale”, ha sottolineato la ex presidentessa “che mancava a Venosa da ben 6 anni. Le finali under 10 e 11 femminili sono state vinte dalle atlete del nostro circolo, Irma Matera e Giulia Mariniello, segno del grande lavoro svolto dai nostri maestri Giuseppe e Mario Elefante e della tenacia e costanza delle due allieve, le quali si sono talora allenate anche in circostanze poco piacevoli. Ad inizio giugno abbiamo ospitato un’altra grande manifestazione, la VI Tappa del Circuito Regionale maschile e femminile “CUP 2014” di 3° e 4° categoria, che ha visto trionfare il maestro Mario Alberto Elefante, punta di diamante del nostro circolo e, forse, dell’intero movimento tennistico regionale”. Insomma, 20 giorni di grande tennis per gli appassionati venosini.

“Il nuovo direttivo si arricchisce di nuove figure”, ha esordito il neo Presidente, “ragazzi cresciuti all’interno del circolo a livello sociale e sportivo: Stefania Dichirico, nominata vice presidente; Mario Elefante, Istruttore FIT che seguirà il settore agonistico; Silvia Lapolla, che si occuperà del settore organizzativo. Giovani che hanno il merito di aver contribuito nel corso degli anni a far diventare il Circolo Tennis Venosa uno tra quelli agonisticamente più forti della Basilicata. Mi aspetto che facciano altrettanto come dirigenti e come istruttori con i bambini che sceglieranno di praticare il nostro meraviglioso sport”.
Questo, in dettaglio, il nuovo consiglio direttivo:
Presidente: Pier Paolo Catapano;
Vice Presidente: Stefania Dichirico;
Segretario: Mariella Preite;
Tesoriere: Francesca D’Andretta;
Direttore Sportivo: Giuseppe Elefante;
Consiglieri: Michele Ressa; Teodoro Masulli; Mario Alberto Elefante; Silvia Lapolla;
Presidente probiviri: Francesco Latorre.

Il nuovo direttivo si propone, o perlomeno si auspica, di restituire entusiasmo e passione ad un circolo che, dopo le avversità naturali che hanno comportato la perdita della tensostruttura, ha faticato non poco a mantenersi in piedi.
“Nei prossimi giorni – ha proseguito il neo Presidente – inizieremo a prepararci per il grande evento che si svolgerà dal 13 al 22 marzo presso il nostro circolo e il C.T. Melfi. Per la prima volta in assoluto la Basilicata avrà una tappa della cosiddetta “macro area”, cioè con i giocatori e le giocatrici più forti del centro-sud d’Italia che si sfideranno a Melfi (gli under 10 e 12) e nella nostra città (gli under 14 e 16). Ci vorrà l’impegno di tutti affinché la manifestazione riesca nel migliore dei modi e possa diventare un appuntamento fisso per la nostra regione”. La Federazione Italiana Tennis, ma soprattutto il Comitato Regionale Lucano con il presidente Mimmo Volturo, hanno voluto fortemente che questa manifestazione si svolgesse a Melfi e a Venosa per premiare lo sforzo da parte dell’Amministrazione comunale di Venosa di ripristinare la tensostruttura. Il campo coperto sarà infatti a breve nuovamente a disposizione di tutta la comunità oraziana, ma anche dei tanti tennisti di tutto il comprensorio venosino.  “Il nuovo consiglio direttivo – ha concluso il neo Presidente – vuole sentitamente ringraziare l’Amministrazione Comunale, ed in particolar modo il Sindaco, dottor Tommaso Gammone e l’assessore allo sport, Massimo Zullino, per la massima sensibilità e collaborazione sinora mostrate.”

Il direttivo ha affidato ad un ingegnere informatico la realizzazione del nuovo sito web del Circolo Tennis Venosa, e la creazione di un programma attraverso cui si possa accedere ad un’area riservata per un nuovo modo di prenotare i campi da tennis, “tutto all’insegna della massima trasparenza e serietà”, come affermato dalla neo segretaria Mariella Preite. Insomma, chi ama il tennis torni pure a praticarlo perché il nuovo direttivo intende fare le cose sul serio e si pone come obiettivo primario quello di restituire dignità ad uno sport e ad un circolo che, come detto, ha conosciuto, neanche tanto tempo fa, tempi assai migliori. Con la nuova tensostruttura si potrà ripartire con i corsi di minitennis per i bambini dai 5 anni in su, il cui obiettivo primario è “Imparare giocando” dando molto spazio all’attività motoria di base. Il tennis, considerato tra gli sport più educativi e divertenti, si propone di sviluppare abilità motorie, affettive, intellettuali e sociali dei bambini e, perché no, degli adulti. “Faremo promozione in piazza e nelle scuole – ha detto il Direttore sportivo Giuseppe Elefante – per ritornare ad assumere un ruolo importante nella vita sociale e sportiva dei venosini”.
“E’ importante la partecipazione di tutti perché “più siamo, meglio stiamo”. Invitiamo pertanto tutti gli amanti della racchetta a tesserarsi per l’anno in corso”, questo l’appello conclusivo all’unisono di tutto il nuovo consiglio direttivo.