CONDIVIDI

corsa campestreCesenatico – Finalmente è stato sfatato un tabù. Ai Giochi Sportivi Studenteschi di Corsa campestre, finali nazionali di Cesenatico, finalmente la Regione Basilicata, non era mai successo precedentemente, sale sul podio. L’Istituto “Giannone” di Oppido Lucano, presieduto dalla prof.Marianna Catalano, dopo 16 partecipazioni alle finali nazionali  tra corsa campestre ed atletica leggera, è piazzato al 3° posto come squadra, conquistando la medaglia di bronzo. Nella Categoria Cadetti (età scuola media), la squadra guidata dal prof. Di Educazione fisica, Nicolas Salandra, ha partecipato con gli alunni Michele Calabrese, giunto 20° su 91 partecipanti, Giuseppe Grimaldi, giunto 28°, Saverio Ramunno giunto 30° e Rocco Peluso (di Cancellara), giunto 62°. Dai risultati conseguiti dalle altre regioni, la scuola di Oppido è risultato al terzo posto. Tanta emozione provata dal prof. Salandra e dai ragazzi partecipanti. Avvicinato il prof. Nicolas Salandra, che insegna dal 2006 in questo piccolo centro lucano, passato alla ribalta con questo 3° posto nazionale, abbastanza emozionato, ha riferito: “ è un sogno che si avvera, dopo 9 anni di partecipazione a competizioni nazionali, 4 ragazzi hanno dato lustro alla nostra scuola e ad una piccola cittadina della Basilicata. Tra i risultati conseguiti dalla nostra scuola, da ricordare il 5° posto alle finali nazionali di atletica leggera nella specialità 4×100 ed il 9° posto nella corsa campestre, finali nazionali, di Bisceglie del 2011. Ho provato grande gioia nel vedere gli sguardi, le espressioni ed i volti raggianti dei ragazzi e dei colleghi di altre scuole lucane.Finalmente potrò farmi perdonare da mia moglie, per il troppo attaccamento alla scuola ed il poco impegno nelle faccende familiari”. Michele Calabrese è arrivato 20° su oltre 90 partecipanti, ha detto: “ devo ringraziare il prof. Salandra che infonde gli stimoli giusti per affrontare competizioni nazionali come questa di Cesenatico”. Ad accompagnare la squadra di Oppido c’era anche la prof. Maria Pace, del prof. Salandra ha detto: “ un docente serio e professionale”.