CONDIVIDI

foto Venosa 2013Venosa, 2013-12-03 – Un seminario e un concerto alla scoperta del principe musicista.Il 4 e il 6 dicembre due eventi dedicati a Carlo Gesualdo da Venosa. In questa settimana due importanti appuntamenti a cura dal Conservatorio di Potenza condurranno alla scoperta dell’universo musicale  del principe musicista Carlo Gesualdo da Venosa.

Martedì 4 dicembre, alle ore 18.00 al Museo Archeologico Provinciale di Potenza, si terrà il seminario dal titolo “La coperta corta”, con il clavicembalista, didatta e musicologo Francesco Maschio. L’evento, che rientra nel cartellone delle celebrazioni gesualdiane che proseguiranno fino a gennaio 2014, approfondirà alcuni temi riguardanti la cultura  musicale occidentale soffermandosi sull’aspetto riguardante le accordature e i temperamenti nella storia della musica con particolare rifermento al periodo gesualdiano. 

Tra il Cinquecento e il Seicento, infatti, emersero nuove esigenze espressive che permisero lo sviluppo del linguaggio musicale e delle tecniche compositive dei successivi decenni. E’ proprio in questo contesto che diventa importante il tema del temperamento, ed è giusto chiedersi fino a che punto è possibile “tirare la corta coperta” degli intervalli naturali per adattarli alle nuove esigenze espressive emerse sul finire del ‘500.

Il seminario, della durata di circa due ore, è gratuito ed aperto a tutti in quanto non richiede particolari competenze tecniche. Ai partecipanti verranno proposti ascolti comparati di musiche tratte dal repertorio degli anni in cui visse Gesualdo utilizzando accordature diverse.

La comparazione, grazie all’impiego di tecnologie digitali, permetterà di riprodurre facilmente le accordature storiche e le sonorità di strumenti dell’epoca e ricreare un ambiente sonoro credibile e fedele.

Questo appuntamento propone un vero e proprio viaggio a ritroso nella storia della musica di grande impatto emotivo peri partecipanti.

Il 6 dicembre a Calvello, nella Chiesa S. Maria del Piano alle ore 20.00, l’organista Cosimo Prontera si esibirà nel concerto dal titolo “Al tempo di Gesualdo”.

Prontera, titolare della cattedra di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “C. Gesualdo da Venosa” di Potenza e fondatore dell’Orchestra barocca “La Confraternita de’ Musici”, ha collaborato con musicisti di fama internazionale e ha riscosso ampi consensi di pubblico e critica per importanti emittenti televisive come Rai e BBC.

A Calvello presenta un programma musicale del Cinquecento e del Seicento, con opere di Gesualdo da Venosa, Antonio Valente, Girolamo Frescobaldi, Giovanni Maria Trabaci, Gregorio Strozzi e Tarquinio Merula.

Maggiori informazioni sono disponibili al sito www.celebrazionigesualdiane.it.