CONDIVIDI

Castelluccio Inferiore (PZ) – Un importante accordo di programma è stato sottoscritto ieri negli uffici regionali, alla presenza dell’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata Nicola Benedetto, del Direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi e del Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società Ferrovie Appulo Lucane Matteo Colamussi.

Ancora una volta, si schiera in prima linea per la promozione territoriale e culturale della regiona Basilicata, il Comune di Castelluccio Inferiore, che insieme ai Comuni di Castelluccio Superiore, Lagonegro, Lauria, Rivello, Rotonda, Viggianello e Nemoli in qualità di comune capofila, si impegnerà nella realizzazione dell’intervento strategico della “Ciclovia Lagonegro-Rotonda Connessione con tratto calabrese Rotonda-Spezzano”.

calcitourUn importante progetto che guardando allo sviluppo sostenibile, mette in connessione territori vicini che in una coesione vincente, collaboranno anche con l’Agenzia del Demanio e la Società Ferrovie Appulo Lucane.

Una grande opportunità di valorizzazione che si pone sull’importante scia di iniziative legate alla proclamazione da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di Matera Capitale della Cultura 2019.

Grande l’entusiasmo, al momento della sottoscrizione del documento d’intesa, del Sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Francesco Campanella, che ha così commentato:

Sono felice di poter prendere parte con il mio Comune, a questo bellissimo progetto in cui ancora una volta la creazione di sinergie sarà la carta vincente per la valorizzazione del nostro territorio. Come primo cittadino di Castelluccio Inferiore, miro alla valorizzazione del tratto che collega il mio Comune con quello di Castelluccio Superiore. E’ proprio quì che insiste un’opera unica strettamente connessa al nascente tracciato e che diventerà per noi attrattore di punta. Parlo della Galleria Elicoidale. Ci impegneremo come Amministrazione, affinchè Castelluccio Inferiore possa essere protagonista attivo del futuro della nostra bella regione.

Potenziare l’offerta turistico-culturale e mettere in rete siti di interesse storico e paesaggistico presenti sul territorio, promuovendo la mobilità dolce ed il turismo sostenibile, questi gli obiettivi dal bellissimo progetto green che verrà realizzato entro il 2018.