CONDIVIDI

casa-di-frontiera1SATRIANO DI LUCANIA – Questa sera a partire dalle 20:30 al Teatro Anzani va in scena “Casa di Frontiera”, firmato e diretto da Gianfelice Imparato ed interpretato tra gli altri da Gaetano Amato e Piero Pepe. Lo spettacolo è un ritorno per Satriano. Vent’anni fa venne infatti messo in scena con la regia di Gigi Proietti e fu un vero trionfo, <<la rappresentazione più esilarante mai andata in scena nel nostro teatro>> secondo Domenico De Rosa, direttore artistico della rassegna. Il testo scritto nel 1994, quando la Lega Nord esprimeva in pieno tutto il suo disprezzo verso il Sud, racconta di un’ immaginaria Italia post secessione nella quale i meridionali residenti al nord sono stati confinati in riserve isolate come gli indiani d’America. In questo paradossale contesto si svolgono le vicende dell’opera che riesce a regalare momenti di comicità travolgente pur trattando problemi sociali che a vent’anni di distanza rimangono ancora attualissimi e spinosi. Lo spettacolo è inserito nel cartellone della stagione teatrale “Le Valli del Teatro”, organizzata dall’Associazione Piccoli Teatri, che domani sempre alle 20:30, presso il Mariele Ventre di Sasso di Castalda proporrà “Napoletani a Mosca”, uno scherzo comico in 2 atti, tratto da una farsa di Anton Cechov riveduta e opportunamente corretta in napoletano. Ad interpretarlo Gigi Savoia, il talentuoso allievo di Edoardo De Filippo, affiancato da Renato De Rienzo e Gianni Parisi. La regia è firmata da Marco Kretzmer.