CONDIVIDI
Cancellara (PZ), 06/10/2014 – Ballando e cantando si può raccontare la storia di una terra e la si può far conoscere anche molto lontano, nel tempo e nello spazio.  E’ questa la magia che si crea da anni ad ogni esibizione del gruppo folk cancellarese “La Rondinella” che, lo scorso 1° giugno, ha festeggiato il suo venticinquesimo anniversario di fondazione. Tra ricordi, emozioni e divertimento, è stata organizzata per l’occasione una ricca e coinvolgente manifestazione nel Palazzetto dello sport di Cancellara. L’evento, presentato da Francesca Basile, componente del gruppo, ha ripercorso le tappe fondamentali de “La Rondinella”, dalla sua fondazione, nel 1988, ai numerosi successi collezionati in Italia e all’estero, documentati dalla proiezione di un video con le foto più significative di questi venticinque anni di musica, danze e folklore. Ad omaggiare il gruppo è intervenuto anche Pasquale Calocero, ex sindaco di Cancellara,, che, avendo partecipato agli scambi folkloristici in Argentina e in Ungheria, ha sottolineato i sacrifici e allo stesso tempo l’unicità  e il valore culturale di questo gruppo così longevo.
Grande emozione ha suscitato anche un assaggio di tarantelle e quadriglie degli ex componenti del gruppo, il tutto allegramente improvvisato. Inoltre, nel corso della serata è stato presentato il cd realizzato dalle “Rondinelle” che comprende dodici canzoni della tradizione musicale cancellarese, tra le quali “Rondinella” a cui il nome del gruppo si ispira. E per ogni anniversario che si rispetti, non sono mancate le piacevoli sorprese. Infatti, dopo lo spettacolo delle “Rondinelle”, la serata è stata allietata dall’esibizione del gruppo folk turco di Ankara, “Yenimahalle Beledijesi”, che tra colori e danze esotiche, ha incantato il numeroso pubblico presente. Lo scambio dei doni tra i due gruppi ha simboleggiato un altro traguardo per il folklore lucano dovuto alla passione, alla costanza e all’entusiasmo di tutti i componenti e, in particolare, del presidente Pietro Basile che, con il suo carisma  tiene da anni legato il gruppo.  Non resta che augurare alle “Rondinelle” di continuare a volare sempre più in alto anche oltre i confini italiani, magari fino ad Ankara dove sono state invitate per il prossimo anno.

 

Giovanna Pietragalla