CONDIVIDI
enosa i dirigente dell'Oraziana Venosa terza Categoria
Venosa i dirigente dell’Oraziana Venosa terza categoria

San Fele, 2013-11-20 – Davanti ad un pubblico numeroso, il San Fele ferma la corazzata Oraziana Venosa. 1-1 il risultato finale.Un pareggio che va molto stretto, agli ospiti che per almeno due-terzi della gara ha avuto il predominio di gioco. Un avvertimento per il direttore sportivo degli ospiti, Aurelio Caggianelli, ex bomber del Venosa: “non sottovalutare mai una gare e giocare sempre con umiltà”. L’arbitro, Muscatiello di Atella è stata contestata dagli ospiti.Ecco la cronaca: al 5’ e 6’Sileno e Manieri R. arrivano al tiro, la palla termina di poco a lato. Al 15’cala la nebbia in campo la partita diventa maschia ed equilibrata con contrasti a meta campo.Al 20’minuto:Parte dalla sinistra una azione pericolosa scambio DiTommaso-Volonnino e tiro di Boccomino da fuori aria, Rossi intercetta. Al 33’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo per il Venosa, Boccomino si rende pericoloso con un gesto atletico (mezza rovesciata), la palla termina di poco a lato.

Ma al 35’ nell’unica azione pericolosa del San Fele, vanno in vantaggio i locali, si sviluppa un contrasto attorno all’aria di rigore, l’arbitro assegna il penalty, anche se era molto distante dall’azione, Sperduto M. realizza dagli 11metri, tiro angolato, Festa non arriva. Il Venosa non ci sta, reagisce, con Boccomino che prova a sorprendere Rossi, fuori dalla porta, con un pallonetto, palla termina sopra la traversa. Al 40’viene fermato Manieri V. per un fuorigioco molto dubbio, era in linea con la difesa avversaria. Al 44’Sileno vince un contrasto nell’aria di rigore, va al tiro, la conclusione termina tra le braccia di Rossi.

Al 46’ il Venosa inizia bene sulla fascia destra Manieri V. mette in mezzo una palla, Sileno tira a volo la palla batte su di un difensore che devia in corner. Sugli sviluppi del corner, la palla arriva sui piedi di Boccomino che spara da fuori aria, Rossi blocca in due tempi.Ci provano Digilio e Sileno, niente da fare. Al 54’ Rossi devia in angolo un colpo di testa di Sileno. Ma al 67’ arriva il meritato pareggio per il Venosa: calcio di punizione da meta campo, battuto da capitan Pellegrino, a palla in area di rigore, il portiere respinge goffamente sui piedi di Sileno che insacca in rete. Al 71’la scena si ripete, questa volta è DiTommaso V. che prova un tiro potente da fuori area, il portiere respinge goffamente su i piedi di Sileno solo che questa volta a dirgli no alla gioia della doppietta è il muro difensivo che respinge in angolo.

Al 75’ cala nuovamente la nebbia che fa da spettatore non gradito. Ultima azione: al86’:Manieri R. mette in mezzo una palla invitante per Boccomino che tira di poco a lato del palo sx. Nei 4’ di recupero,Sileno tira dopo una respinta della difesa locale, pallonetto, a dirgli no questa volta si tratta di Di Giacomo che salva. Al 93’espulso DiTommaso V. per aver fatto un cross prima del fischio dell’arbitro. Finisce qui, buona prestazione di Boccomino in particolare e a tutta la squadra di Mr Lotano che hanno combattuto nel fango e nella nebbia portando via un misero punto che non da giustizia. Buona prestazione della retroguardia del San Fele che è riuscita a mantenere l’attacco avversario,in particolare Rossi che sembrava in giornata.

I.C.W.ZENGA SAN FELE 1

ORAZIANA VENOSA 1

Inter Club “W.Zenga”San Fele:Rossi,Carriero, Di Giacomo,Tronnolone,Pierri, Guglielmi (Di Santo),Sperduto M.Ferrara,Graziano,Del Monte,Sperduto G (Cappiello). Allenatore: Manes.Allenatore Manes.

Oraziana Venosa: Festa,Ditommaso,Ditommaso V.,Digilio,Pellegrino,Laurano,Volonnino (Talucci),Manieri R.,Manieri V.Boccomino,Sileno. All.Lotano.

Arbitro:Muscatiello di Atella.

Marcatori: 36’ Sperduto M. (Rigore);67’Sileno.

Note:espulso per doppia ammonizione:Ditommaso V.

Lorenzo Zolfo