CONDIVIDI
Calcio Candidamelfi
Calcio Candidamelfi

Rotonda- Una partita dai due volti quella vista nella cittadina sede del parco nazionale del Pollino. Ad un buon primo tempo dei padroni di casa (che non meritano questa posizione in classifica) si è contrapposto un finale di partita favorevole agli ospiti che in un quarto d’ora di gioco ribaltano il risultato e vincono una partita che li porta ai vertici della classifica. Il Rotonda è apparsa squadra più aggressiva con l’acquisto dei nuovi tre giocatori (Ghazi, Donato e Di Mare) e per tutto il primo tempo ha messo alle corde la squadra del presidente Potenza, dove si è avvertita la mancanza di Propato, Carretta e Rinaldi. La cronaca: al 5’ al tiro Laino, palla smorzata da Maiorino. A seguire un tentennamento sempre di Laino, che da pochi passi dalla porta perde palla. Al 10’ su cross di Di Mare,Libonati tutto solo manda incredibilmente fuori. Al 15’ si fa vedere il CandidaMelfi: Nardozza si libera bene in area avversaria ma conclude debolmente sul portiere seguito da Lomaestro che dalla stessa posizione conclude oltre la traversa. Al 40’ va in vantaggio il Rotonda: viene atterrato al limite dell’area avversaria Cavaliere da Maiorino. Si incarica della punizione Di Mare e realizza con un preciso tiro che va a finire nell’angolino basso alla destra di Vona, pur tuffatosi. Nel secondo tempo 2 gol annullati agli ospiti per fuorigioco a Lomio, probabilmente il 2° era regolare. Al 64’ raddoppia il Rotonda. Moccia supera due avversari e passa ad un avversario (Donato) che serve Di Mare sulla fascia destra che con un tiro in diagonale supera Vona. Al 70’ il diciottenne Nardozza servito da Cappiello, tutto solo davanti la porta, spedisce “alle stelle”. Dal 75’ cambia volto la partita, si trasformano gli ospiti, in gol con il ventenne Amoroso, bravo a sfruttare un cross dalla destra di Cappiello. Un minuto dopo su cross di Moccia, Maiorino da pochi passi dalla porta colpisce di testa a colpo sicuro ma Di Paola salva sulla linea. Al 80’ pareggia il CandidaMelfi con una splendida punizione dello specialista Moccia, il suo tiro forte e ad effetto finisce nel sette alla destra di Pandolfi. Al 85’ doccia fredda per i locali, terzo gol per gli ospiti: lungo lancio di Maiorino dalla difesa, palla a Nardozza sulla fascia che serve Cappiello che, controlla bene, supera un avversario e manda la palla sotto la traversa. Gioisce troppo mister Bisceglia, entrato in campo, che viene ingiustamente espulso. Al 92’ Grasso servito da Lomio manca il quarto gol, tutto solo davanti la porta, il suo pallonetto finisce fuori. Al 96’ in pieno recupero il Rotonda fallisce clamorosamente il pareggio con Donato che manda incredibilmente fuori, servito da Jiritano dalla fascia sinistra. A fine partita gioia incontenibile dei giocatori e dei dirigenti e tifosi del CandidaMelfi e delusione per i padroni di casa.

ROTONDA 2
CANDIDAMELFI 3
ROTONDA: Pandolfi,Ghazi, Propato(al 46’ Palermo), Donato, Laino(all’83’ De Filpo), Aliberti, Di Mare, Di Paola, Cavaliere, Jiritano, Libonati(al 66’ Senise). A disp: Cerbino, La Sala, Aversa, Piragico. All: De Marco.
CANDIDAMELFI: Vona,Lomaestro,Maiorino, Amoroso, Cappa, Lovecchio, Moccia, Cicchiello, Cappiello, Lomio, Nardozza (all’88’ Grasso, al 90’ Rita). A disp: Propato, Carbone. All:Bisceglia.
Arbitro: Mastropietro di Moliterno (Gioia e Sofia di Moliterno).
Marcatori: al 40’ e 64’ Di Mare; al 75’ Amoroso; al 80’ Moccia; al 85’ Cappiello