CONDIVIDI
Lagopesole
Lagopesole

Possidente, 2014-03-11 – La capolista GinestraCandida viene fermata da un campo al limite della praticabilità ( ma possibile che esistono ancora campi del genere nel 2014?), non tanto dall’avversaria, un complesso comunque fastidioso, che fa della forza, la sua arma migliore. La partita, diretta da Cauzillo di Potenza, arbitro di Eccellenza, reo comunque di alcuni errori gravi, non è stata bella, per il campo ridotto ad una risaia, che ha condizionato il gioco delle due squadre, specialmente della capolista GinestraCandida, squadra più tecnica.Pur priva di 4 giocatori (Maiorino e Lecaselle, squalificati, Loriso e Cillis infortunati), le migliori occasioni da gol, per gli ospiti: al 2′ Virgilio, pur defilato, va al tiro,il portiere Laurita si oppone di pugno.All’8′ Lomio al tiro,Laurita para .

Al 15′ Gugliemi, in contropiede, ben servito da un compagno,davanti la porta avversaria, conclude male.Al 18′ al tiro dalla distanza del baby Nardozza, il portiere para. Al 20′ Nardozza interrompe una incursione in area di Possidente N.Al 25′ su un rimpallo con Cicchiello, Giglio conclude in porta, Propato mette in angolo, sugli sviluppi del corner, in mischia, lo stesso Giglio è più lesto di tutti, ma il suo tiro si stampa sulla traversa.Al 33′ Guglielmi va al tiro, conclusione smorzata da Cicchiello e la palla finisce tra le braccia di Propato.Al 35′ Virgilio al tiro, Laurita para.Al 44′ Cassano viene fermato fallosamente in area avversaria da Possidente V., l’arbitro a due passi, non interviene.

Al 55′ Virgilio, servito da Moccia,conclude in porta, Laurita si distende e mette in angolo.Al 70′ Lomio, servito da Virgilio, cincischia davanti la porta avversaria e spreca. Al 75′ bravo Propato a respingere di pugno su angolo avversario e ad opporsi ad una conclusione ravvicinata di Giglio. Al 78′ è ancora Lomio, smarcato da Lovecchio,da buona posizione, a sprecare. All’80’ al tiro Mecca, il giovane Clementi ( buona la sua prova)smorza la sua conclusione. Nei 4′ di recupero, al 92′ su punizione di Virgilio, Lomio davanti la porta avversaria, colpisce di testa, senza forzare la conclusione e Laurita para. Il Barrata, battendo il S.Angelo Le Fratte per 2-0, si avvicina alla capolista, distanziata ora di due punti.Mancano tre giornate alla fine del campionato. Domenica prossima, la capolista GinestraCandida riceve in casa il fanalino di coda Sport Melfi, il Barrata ospita il Pescopagano, squadra più ostica.