CONDIVIDI
Ginestracandida
Ginestracandida

Ripacandida, 2013-11-05 – Pareggia il Ginestracandida di mister Bisceglia e perde il primato in classifica, in quanto il Barrata, vincendo, si trova a due punti più avanti dei vulturini. La partita, pur dominata dai padroni di casa, si chiude sullo 0-0. Un mach scialbo di occasioni, con gli ospiti protesi a fare catenaccio e locali che invece ci provano fin dalle prime battute di gioco con Cappa sua punizione, Moccia e Virgilio senza alcun successo. Ospiti che si fanno timidamente vivi da calcio piazzato con Balsamo. Finisce cosi il primo tempo 0-0. Ripresa con i locali alla ricerca disperata del goal vittoria, ma uno straordinario Monetta nega per ben due volte prima al 65’ a Lomio botta sicura, da due passi dalla porta, sul quale si supera il portiere.

Poi ci prova il funambolo locale Loriso che viene atterrato in area ma per l’arbitro è tutto regolare. Infine, al 84’ Moccia avrebbe l’occasione di portare avanti i suoi, ma viene fischiato su un dubbio fuorigioco. Peccato, un’occasione perduta per il Ginestracandida. “Il campionato è ancora lungo-riferisce il presidente Donato Potenza-è ancora prematuro dichiarare la squadra che vincerà il campionato”.

CALCIO 1^ CATEGORIA. RIPACANDIDA 3 NOVEMBRE 2013. IL GINESTRACANDIDA VIENE FERMATO DALL’ALBATROS,PAREGGIA E PERDE IL PRIMATO.

GINESTRACANDIDA 0

ALBATROS                0

Ginestracandida : Propato, Lovecchio, Maiorino, Zampino, Cantone, Cappa, Moccia, Cillis, Loriso, Lomio, Virgilio. All-Bisceglia.

Albatros : Monetta, Dimare, Manna, Manniello, Gisonna, Calabrese, Restaino, Gioiello, Lancellotti, Balsamo, Pagano

Arbitro : Dintrono di Atella

Lorenzo Zolfo