CONDIVIDI

Potenza, 2012-11-12 – Continua senza sosta il cammino dell’ Essedisport verso la promozione in C 1, 5^ vittoria consecutiva e primo posto in classifica, questa volta a far strada al team del Presidente Sepe sono stati i Red Devils Potenza, che nel classico testa-coda li ha visti soccombere per 10 a 1. Troppo forte la squadra venosina, che giunta nel capoluogo senza due pedine importanti e con alcuni uomini in non perfette condizioni fisiche, ha saputo imporre la propria supremazia anche in momenti non proprio felici della gara come quando è rimasta in campo con quattro giocatori per via dell’ espulsione di Paulangelo (la 1^ della sua carriera), probabilmente troppo esagerata, combinata da un non perfetto  direttore di gara che risponde al nome di Salatino, ma nonostante l’ inferiorità numerica Crudele ha trovato il tiro giusto per raddoppiare la rete di capitan Dichirico e portare così i suoi sul 2 a 0.

Sul finire del tempo il bomber Mollica ha siglato il 3° gol per gli ospiti, che hanno così chiuso la prima frazione di gioco sul 3 a 1. Nella ripresa i Red Devils sono partiti fortissimi e dopo soli 40” hanno approfittato di un errore difensivo degli ospiti e con il giovane Sarli hanno accorciato le distanze, ma l’ Essedisport ha subito rimandato al mittente il tentativo di rimonta, al 33’ Dichirico si è procurato  un calcio di rigore che il portiere Nardulli ha prontamente trasformato, realizzando il suo 3° gol stagionale, due minuti dopo è stato il rientrante Ferrenti ha siglare la rete del 5 a 1, mentre dopo solo un giro di lancette ancora Dichirico, ben servito da Mollica, ha messo dentro la palla del 6 a 1, e dopo questo micidiale 1-2-3 i Red Devils si sono definitivamente spenti, la gara non ha avuto più nulla da dire, un nuovo sussulto ospite a cavallo tra il 47’ e il 49’ minuto ha consentito a De Musso (2 volte) e a Mollica di realizzare la loro personalissima doppietta.

Al festival del gol è mancato solo Dipalma  che tuttavia è stato sfortunato in quanto un suo tiro destinato ad andare in rete è stato respinto sulla linea di porta da un difensore. Negli ultimi 13 minuti c’ è stata anche gloria per Antonacci che è riuscito a far rimanere inviolata la sua porta respingendo diverse conclusioni potentine. Sul fischio finale è arrivata poi la decima e ultima rete nero-verde firmata da De Musso che ha realizzato così la sua personalissima tripletta. Unico giocatore non utilizzato è stato Argenti ancora dolorante ad una caviglia e che coach Dichirico ha voluto saggiamente preservare in vista di un suo totale recupero, e la  sosta di sabato capita proprio come il cacio sui maccheroni perchè consente ai venosini di riprendersi dai diversi acciacchi di questi giorni, per essere pronti tra due settimane ad affrontare al meglio la Flacco Venosa nel classico derby, che fin’ ora ha visto l’ Essedisport prevalere nettamente nelle precedenti sfide, ma si sa la storia non conta e ogni partita va giocata sempre con la massima determinazione, intanto l’ Essedisport si gode il primato in classifica, in concomitanza con il Tolve, l’ unica vera rivale per la corsa al titolo.

Lorenzo Zolfo

La foto ritrae l’Essedisport Venosa.