CONDIVIDI
Asd Rionero calcio a 5 donne serie A
Asd Rionero calcio a 5 donne serie A

Rionero in Vulture – Dopo otto giornate di campionato e con l’arrivo della nona è già tempo di bilanci in casa rionerese: rimanere nella zona bassa della classifica o spiccare il volo verso le zone più alte? Un primo banco di prova arriverà domenica dove le bianconere di Mister Viggiano, in trasferta, affronteranno nel derby lucano le colleghe di Stigliano. Separate da soli tre punti, le due compagini sicuramente si daranno battaglia sul campo di gioco in una partita che si preannuncia spettacola. In casa bianconera, escludendo lo stop forzato di Zaccagnino per un problema alla caviglia, Mister Viggiano potrà contare su tutte le atlete in rosa compresa Maffei che tornerà a difendere i pali della squadra bianconera dopo un mese di stop per un infortunio al ginocchio. “Finalmente torniamo a giocare con la formazione tipo – riferisce Viggiano – anche se nella partita con lo Stigliano punterò molto sulle atlete che fanno della corsa la propria arma migliore. Questa sarà una giornata fondamentale perché in calendario sono previsti diversi scontri diretti in bassa classifica. Lo Stigliano – continua Viggiano – è una squadra tosta, veloce con un allenatore bravo e molto preparato però questo non ci deve preoccupare più di tanto perché in campo dobbiamo far valere il nostro tasso tecnico e di esperienza che ci portiamo dietro. Abbiamo già perso già troppi punti per strada e quel che chiederò alle mie ragazze è <praticità> ovvero quando affondiamo dobbiamo far gol anche a dispetto dello spettacolo. Domenica voglio una squadra più alta, che pressa, concentrata su tutti i quaranta minuti così come chiedo durante la settimana. Se giochiamo così possiamo batterci con tutti e trasformare il nostro Palasport in un vero e proprio fortino”. Con la maglia delle stiglianesi giocherà Maria Posa, bomber di casa in prestito proprio dal Rionero: “siamo felici che la nostra giocatrice stia disputando un buon campionato – conclude Viggiano – e siamo sicuri che crescerà con questa nuova esperienza”.