CONDIVIDI
Asd Rionero
Asd Rionero

Rionero in Vulture – Dopo la settimana di riposo forzato a causa della final eight, per l’Asd Rionero è tempo di rituffarsi nel massimo campionato di calcio a 5 femminile. Al Palasport Comunale di Rionero, le atlete bianconere allenate da Mister Viggiano se la vedranno con il Real Stigliano in un derby che sulla carta si preannuncia entusiasmante.“I derby – riferisce Mister Viggiano – sono partite particolari. Lo Stigliano verrà sicuramente a Rionero per vendere cara la pelle ma noi proveremo a mantenere la striscia positiva. Dimentichiamo la partita d’andata e facciamo valere il fattore campo come abbiamo fatto ultimamente. Sicuramente, non mi nascondo, giochiamo per vincere. In questa settimana abbiamo fatto un bel lavoro sia sotto l’aspetto tecnico-tattico che fisico e abbiamo preparato al meglio la partita. Abbiamo ancora Guercia con qualche problemino ma spero di recuperarla per domenica e magari spero di far esordire la giovane under Volonnino”. Mancano ancora cinque giornate al termine del campionato ma il Rionero sta già lavorando in vista della prossima stagione: “certo è ancora presto per fare un quadro della situazione però il Rionero sta sicuramente dimostrando di meritare questa categoria. La serie A d’élite è troppo per noi però vediamo cosa succederà fino alla fine di questo campionato che giocheremo con grande intensità fino alla fine”. Dello stesso avviso anche il Presidente Di Lucchio che ha aggiunto: “con lo Stigliano sarà un derby importante per proseguire il cammino positivo che abbiamo intrapreso. Spero di rivedere la prestazione, la cattiveria e la grinta delle ultime settimane. Vogliamo la vittoria e per ottenerla sarà fondamentale l’aiuto del tifo rionerese. Dalle mie ragazze pretendo però il massimo impegno anche per cancellare il pareggio dell’andata insomma dimostrare a tutti che c’è stato realmente un cambio di passo, una squadra che, tolto lo Statte, dimostri di potersela giocare con tutte”. E sulla final eight riferisce: “sono felice per lo Statte che dopo tanti anni ha dimostrato di meritare la vittoria. Faccio i miei complimenti sia allo Statte che al Montesilvano che, secondo me, insieme alla Lazio hanno dimostrato di essere le squadre più forti. Lì abbiamo incontrato anche altri dirigenti e allenatori con i quali abbiamo discusso sull’aspetto organizzativo del campionato del prossimo anno che si preannuncia, a mio modo di vedere, altrettanto divertente”.