CONDIVIDI
ASD Rionero Giocoleria
ASD Rionero Giocoleria

Rionero in Vulture (Pz), 2014-03-15 – Ultime quattro giornate per il Campionato di Serie A Femminile.  Con la salvezza ancora da raggiungere e l’amaro in bocca per la brutta sconfitta rimediata contro il Jordan Aufugum, Angelo Viggiano, Mister dell’ASD Rionero Giocoleria chiama a raccolta le sue atlete spronandole “ad una prova d’orgoglio per raggiungere la salvezza matematica. Ad oggi sono un po’ deluso perché speravo di raggiungere 26 o addirittura 30 punti ma dalla trasferta calabrese siamo tornati ridimensionati. Con il Jordan abbiamo buttato via una partita che tenevamo sotto controllo. Con il passare delle giornate mi sono accorto che nella squadra manca un vero leader, una giocatrice in campo che comunichi, parli, sproni che non sia solo un punto di riferimento ma una vera guida”. Nonostante i problemi di formazione, Viggiano andrà a Siracusa per giocarsela: “Le Formiche è una squadra che si fa rispettare e proiettata verso i play off. 

Io punto molto sull’orgoglio delle mie atlete sperando che chiudano questo campionato in crescendo. Voglio giocarmela. Voglio una prova di orgoglio che non faccia pentire me e il Presidente Di Lucchio sulle scelte iniziali di alcune ragazze.  Sarà un banco di prova per tutti anche in vista del prossimo campionato sul quale – conclude Viggiano – stiamo già lavorando anche perché siamo tutti in discussione”. Altrettanto carico per la prossima trasferta è il Presidente Di Lucchio che ha aggiunto: “la squadra sta attraversando un momento particolare. Le ragazze continuano a non credere nelle loro qualità, a sottovalutarsi. Domenica voglio una squadra attenta e attiva. Il Jordan ha accorciato la classifica e può ancora sperare nella salvezza. Spero in una prova positiva che ci assicuri il posto nel prossimo campionato di Serie A dove partiremo con ambizioni diverse. E’ ancora presto per parlarne. L’obiettivo ora – conclude Di Lucchio – è chiudere quanto prima la pratica salvezza.