CONDIVIDI
GustaMinori prima serata
GustaMinori prima serata

E’ iniziata nel migliore dei modi la ventesima edizione del Gusta Minori, la kermesse che, dal 26 al 28 agosto, coniuga arte, cultura, spettacolo e gastronomia, diventata uno degli appuntamenti imperdibili del calendario estivo in Costiera Amalfitana.

Una grande affluenza di pubblico ed applausi a scena aperta hanno accolto il conferimento della cittadinanza onoraria di Minori al professor Giuseppe Liuccio, consulente culturale del Gusta Minori sin dal 2002, nonché il riconoscimento della manifestazione come evento di interesse comunale, votata all’unanimità da tutta l’assise cittadina.

Sul sagrato della Basilica di Santa Trofimena, alla presenza di tutti i sindaci della Costa d’Amalfi, del senatore Alfonso Andria, del Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora, del Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri e del Presidente del Gusta Minori Corporation Antonio Porpora, il vulcanico professor Giuseppe Liuccio ha ripercorso la storia della sua vita che l’ha portato, per la prima volta, ad Amalfi in qualità di docente di lettere del locale liceo e fu “amore a prima vista, innamoramento che dura ancora oggi”; da quel momento, infatti, ha partecipato con slancio e gioia in maniera attiva alla promozione turistica di tutto il comprensorio amalfitano, diventando a tutti gli effetti cittadino della costiera, come è stato giustamente sottolineato dal rappresentante della conferenza dei sindaci.

Un ricordo commosso, poi, è stato rivolto al compianto Ezio Falcone, gastronomo e cultore della storia del territorio, pioniere della riscoperta degli antichi sapori della Costiera Amalfitana e artefice, con gli altri, dei successi ottenuti dal Premio Internazionale di Letteratura Enogastronomica.

Il direttore della Caritas dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava, Rosario Pellegrino, infine, si è fatto portavoce della vicinanza di tutta l’amministrazione comunale d Minori e dell’organizzazione del Gusta Minori alle vittime del terremoto nell’Italia centrale, ricordando ai presenti la possibilità di contribuire nella tre-giorni con un’offerta volontaria presso il Punto Informativo.

Dopo il taglio del nastro ad opera del sindaco Reale, si parte con la prima scena teatrale a cui hanno lavorato intensamente la regista Lucia Amato ed il direttore artistico nonché autore delle musiche Gerardo Buonocore: sette pièces dislocati in vari punti del paese con attori professionisti, comparse e ballerini per raccontare quegli attimi concitati, di emozioni e paure, che seguirono alla firma dell’armistizio del 1943.

La ventesima edizione del Gusta Minori si distingue dalle precedenti per un’altra innovazione: il visitatore potrà scegliere tra due distinte esperienze di gusto alla scoperta dei sapori tipici della Costa d’Amalfi e della Campania. Nel centro storico, infatti, sarà possibile gustare piatti della tradizione locale preparati da bar, ristoranti, paninoteche e pasticcerie di Minori mentre, sul Lungomare California, sarà allestita l’isola Slow Food, con un piccolo mercato dei produttori campani ed un percorso gastronomico a cura dei cuochi e dei pizzaioli dell’Alleanza Slow Food.

La serata di oggi, sabato 27 agosto, inizia con i Laboratori del Gusto, a cura della Condotta Slow Food Costa d’Amalfi, alle ore 18 per i bambini (i legumi) ed alle ore 19 per gli adulti (il vino). A seguire l’annullo filatelico speciale, a cura di Poste Italiane, per celebrare il ventennale del Gusta Minori.

GustaMinori_teatro
GustaMinori teatro

Sarà presente il Generale Ispettore Domenico Abbenante, al vertice della Sanità Militare, che porterà i saluti del Ministro della Difesa a tutta l’amministrazione comunale ed ai cittadini di Minori.

E’ atteso alla seconda giornata del Gusta Minori anche il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, da sempre attento ad incentivare iniziative volte a promuovere il territorio e le sue peculiarità. “La presenza del Presidente De Luca all’evento enogastronomico e di produzione artistica Gusta Minori 2016 ci fa ben sperare in una stretta collaborazione con la Regione Campania per valorizzare i nostri beni culturali qualificando e destagionalizzando la nostra offerta turistica.” – afferma Andrea Reale – “Sarà un’occasione per porre all’attenzione del Presidente De Luca i necessari progetti per migliorare la mobilità e la sosta in Costa D’Amalfi”.