CONDIVIDI

carabinieriBernalda (MT), 2014-06-28 –  La Procura di Matera ha conferito al medico legale Luigi Strada dell’Università di Bari l’incarico per l’autopsia sul cadavere di Grazia Lupo, la donna di 80 anni trovata morta in casa ieri in tarda serata nella sua abitazione di Bernalda, in provincia di Matera. Sul corpo sono state riscontrate lesioni provocate da un coltello da cucina, anche sulla spalla. Gli inquirenti non si sbottonano ma sulle cause sono in corso approfonditi accertamenti da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Matera e della Compagnia di Pisticci.

I militari sono stati allertati da una richiesta di intervento con una segnalazione relativa a un possibile suicidio. Giunti sul posto, però, i carabinieri hanno avviato una serie di indagini e di accertamenti tecnici valutando anche altre ipotesi, non esclusi l’omicidio o l’incidente in casa. Al momento non viene formulata alcuna ipotesi di reato e non ci sono indagati, si attenderà l’esito dell’autopsia per stabilire la natura delle lesioni.

La donna è stata trovata senza vita nel corridoio di casa dove viveva con il marito ultraottantenne e con una figlia che sono stati sentiti a lungo. Il coltello da cucina è stato trovato nell’abitazione. Il momento dell’autopsia è in fase di fissazione. La salma è stata portata all’obitorio del cimitero comunale di Bernalda.Fonte: Adnkronos

[su_button style=”flat” color=”#000000″ center=”yes” icon_color=”#095ef2″ text_shadow=”0px 0px 0px #000000″]Torna alla home page[/su_button]