CONDIVIDI
E’ toccato ad uno dei due vegliardi di Barile (Donato Innocenzio , classe 1914) il raggiungimento del traguardo di “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana” .L’altro fratello Michele , agricoltore, è recentemente  scomparso.  Saverio (attualmente vive a Roma) il più affezionato nipote di Donato Innocenzio , ultimo ciabattino del paese, reduce della seconda guerra mondiale come addetto all’infermeria del suo campo militare, lo accompagna stamattina 2 Giugno a Potenza (in piazza Don Bosco) per la celebrazione sobria della Repubblica. Ritirerà , abbastanza commosso , la medaglia onorifica al merito , dalle mani del Prefetto , Antonio Nunziante , di Potenza.  All’uopo, il Presidente Daniele Bracuto  della PRO LOCO BARILE , annoverandolo fra i soci onorari , gli offrirà una pergamena di riconoscimento , a nome del Direttivo tutto  e dell’assemblea Soci-e del paese.