CONDIVIDI

BARILE – E’ stata un successo la giornata di prevenzione e promozione della cultura del dono del sangue e della solidarietà, promossa dall’associazione donatori sangue Fidas Barile e il club Rotaract di Melfi. Tanti i soci donatori e volontari che hanno partecipato entusiasti sabato scorso presso il Punto Salute Asp di Barile, alla donazione di plasma e sangue. A farlo sapere in una nota Rocco Franciosa, presidente dell’associazione donatori sangue Fidas Barile e Vincenzo Corona, presidente del club Rotaract di Melfi, i quali sottolineano “è stata una bella giornata di solidarietà e prevenzione, abbiamo sensibilizzato tanti giovani alla donazione volontaria del sangue ed emocomponenti, e ai corretti stili di vita. La Fidas Barile e il club Rotaract di Melfi attraverso la loro stretta collaborazione nelle attività di volontariato – proseguono Franciosa e Corona – si pongono l’obiettivo di offrire ai giovani uomini e donne, l’opportunità di elevare conoscenze e capacità che contribuiscano al loro sviluppo personale, di affrontare le esigenze materiali e sociali delle loro comunità e di contrastare il disagio giovanile e l’abuso di alcol e droghe ”.Durante la giornata presieduta dai medici Teodosio Grippo e Salvatore Accardo, sono state raccolte 15 sacche di plasma e 3 sacche di sangue, consegnate per la lavorazione al Centro Trasfusionale di Melfi. Alla manifestazione è intervenuta Anna Maria Piarulli, vicepresidente Fidas donatori sangue Basilicata, la quale ha rimarcato “siamo impegnati a diffondere su tutto il territorio regionale e ad organizzare nei paesi dove non vi sono centri trasfusionali, dei punti prelievi esterni di sangue ed emocomponenti, per avvicinare la gente alla donazione e promuovere la cultura della solidarietà, e momenti di prevenzione, perché la donazione rappresenta anche l’occasione per mantenere sotto controllo il proprio stato di salute”.