CONDIVIDI

Barile (Pz) – Nel centro arbereshe, noto per le cantine dove regista Pier Paolo Pasolini, girò alcune scene del film: “ Il Vangelo secondo Matteo” e per la Via Crucis più antica del Sud Italia, in un vicolo del centro arbereshe, precisamente in vico Conserva, a pochi passi dalla chiesa madre e della caserma dei Carabinieri, campeggiano a cielo, ad altezza uomo, alcuni cavi della luce elettrica, che portano sicuramente elettricità all’interno delle abitazioni.

Barile-cavi elettrici a terra
Barile-cavi elettrici a terra

In una di queste,ogni anno in prossimità del venerdì santo, si vestono alcuni personaggi della Via Crucis. Si chiede l’immediato intervento dei tecnici dell’Enel e l’interessamento dell’amministrazione comunale.

Ad accorgersi di questa situazione ingiustificabile, un cittadino di Barile, che ha l’abitazione nelle immediate vicinanze, che per raggiungerla si è incamminato in mezzo al buio ( perché manca una luce esterna) e non si era accorto delle presenza di questi cavi penzolanti.