CONDIVIDI
Barile intervento Gennaro Grimolizzi
Barile intervento Gennaro Grimolizzi

Barile, 2013-11-05 – E’ stato presentato, in occasione della giornata di promozione dell cultura, arte ed enogastronomia “Tumact me tuluz” promossa dalla pro-loco e l’amministrazione comunale, presieduta da Daniele Bracuto, nella sala convegni di Palazzo Frusci, a Barile, il libro “Dal campanile al cielo. Sogni, lotte, processi e vittorie dei Serenissimi (1997-2011)”. Il volume, edito dalla casa editrice Il Cerchio, è dedicato all’assalto al Campanile di Piazza San Marco, a Venezia, avvenuto nella notte tra l’8 ed il 9 maggio 1997. Tra gli autori del libro, assieme al Giudice Francesco Mario Agnoli ed Angelica Ceoldo, il lucano, originario di Barile, Gennaro Grimolizzi, avvocato e giornalista. A moderare il giornalista Mimmo Parrella. Il saggio storico-giuridico ripercorre le vicende processuali legate alla Veneta Serenissima Armata, che con “armi” rugginose, incapaci di ogni offesa, ed un tank assemblato nel cortile di casa di uno dei Serenissimi si rese protagonista dell’occupazione del celeberrimo Campanile di Piazza San Marco a Venezia.

Il blitz dei Serenissimi riuscì perfettamente, e l’antica bandiera della Serenissima Repubblica di Venezia, il Leòn di San Marco rosso ed oro, riprese a garrire per qualche ora laddove, in fondo, aveva occupato brandelli di cielo e partorito civiltà per molti secoli. “Quella al centro degli approfondimenti di Grimolizzi, Agnoli e Ceoldo – dice l’editore Adolfo Morganti – è una storia che deve essere conosciuta approfonditamente, senza pregiudizi, e non a fette o a brani, selezionati dalla convenienza o dalla faziosità. Ecco perché è nato questo libro, ricco di aspetti descrittivi come di rimandi ai documenti originali dei processi ai Serenissimi, figlio della curiosità e della voglia di comprendere. Le pagine sono piene della vita e, cosa che colpisce, della dignità dei protagonisti dell’assalto al Campanile di Piazza san Marco, dei loro avvocati difensori, delle loro famiglie umane e culturali; sono piene delle lotte, delle sconfitte e vittorie dei Serenissimi. Un saggio per comprendere anche le ragioni che animano i principi di autodeterminazione ed indipendenza dei popoli”.

Si tratta del primo saggio storico-giuridico – commenta Genaro Grimolizzi, avvocato e giornalista – dedicato ai noti fatti dell’8-9 maggio 1997. Le istanze del popolo veneto sono ben più articolate di quanto si possa pensare. Si riferiscono alla storia millenaria della Repubblica Serenisssima di Venezia. Oltre 1100 anni di storia che hanno radicato precise istanze di autodeterminazione del popolo veneto”. Grimolizzi ha intervistato oltre agli avvocati Alessio Morosin e Renzo Fogliata, anche Marco alfieri, direttore del giornale online Linkiesta e Fausto Faccia, uno degli otto Serenissimi che diedero l’assalto al Campanile di Piazza San Marco nel 1997.

Lorenzo Zolfo