CONDIVIDI

Barile, 2013-06-19 –  Positivo il bilancio della seconda assemblea sociale dei donatori e volontari Fidas. I soci si sono ritrovati domenica scorsa presso il Grand Hotel Garden, per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e della solidarietà. “In questi pochi anni di vita, infatti ci siamo costituiti il 23 gennaio 2011, – ha sottolineato nella sua relazione, Rocco Franciosa, presidente della Fidas Barile –abbiamo organizzato diverse sedute di raccolta sangue e plasma, raccogliendo 300 sacche, principalmente con giornate di donazioni esterne, presso il Punto Salute di Barile.Un risultato molto incoraggiante – precisa il presidente Fidas Barile – per un piccolo paese e per una giovane associazione, merito della straordinaria sensibilità e solidarietà mostrata dal direttivo e da tutti i soci”. In soli due anni di vita, tante le attività solidali svolte ed importante è stato l’impegno mostrato dalla Fidas Barile nel piccolo centro arbereshe del Vulture e non solo. “Infatti nel corso dell’assemblea – hanno sottolineato Rocco Franciosa, ed i componenti del direttivo Anna Maria Piarulli, Nicola Grimolizzi, Jenny Duca, Pasquale Volonnino, Virginia Villani, Lino Lo Pinto, Vincenzo Corona, e Michelina Volonnino – abbiamo rivolto la nostra attenzione e collaborazione al mondo della scuola, con il patto d’amicizia con l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII, alla Parrocchia Santa Maria della Grazia, sostenendo i lavori di ristrutturazione della Chiesa Madre, al mondo dello sport locale, con il sostegno alla scuola calcio Asd Barile, e al gruppo di ciclisti Mtb Briganti.

Abbiamo dato la nostra disponibilità con la raccolta fondi a favore delle associazioni: Ail Potenza, Club Rotaract Melfi, e Fondazione W Ale – Alessandra Bisceglia Onlus. E non per ultimo abbiamo sottoscritto il protocollo d’intesa con l’associazione Al Parco, con l’impegno a piantare nei prossimi anni un albero per ogni nuovo giovane donatore, per ridurre l’impatto antropico”. La manifestazione è iniziata con la “Santa Messa del donatore” nella Chiesa Madre presieduta dal parroco Don Tommy Garzia, proseguendo in piazza con l’aperitivo solidale ed a seguire il pranzo allietato con canti e musica dal bravo Giuseppe Notario, e con l’assemblea sociale. Nel corso dell’assemblea è stato proiettato il video realizzato dalla donatrice Jenny Duca, ripercorrendo i momenti più emozionanti dell’attività associativa e sono stati consegnati gli attestati di benemerenza ai donatori: Andrea Paternoster, con la consegna della medaglia d’argento per le 25 donazioni effettuate e Virginia Villani, che si è contraddistinta per l’assiduità nelle donazioni di sangue e plasma.