CONDIVIDI
riconoscimento per Giusy alunna del comprensivo
Riconoscimento per Giusy Strozza alunna del comprensivo

Barile, 2013-10-17 – Lo scorso 15 ottobre nella stanza del Sindaco di Barile, dott, Giuseppe Mecca è avvenuta una cerimonia a dir poco rara e commovente per i nostri tempi. E’ stato consegnato un attestato di benemerenza e lode ad un’alunna dell’Istituto Comprensivo di Barile che, alla fine della scuola Media ha conseguito eccellenti risultati. Sembrerebbe tutto normale, se non fosse che Maria Giusy Strozza ha conseguito tali risultati tra stenti e ristrettezze sociali ed economiche. La sua famiglia vive una condizione disagiata e la piccola tra stenti e difficoltà è risultata la più brava agli esami di terza media conseguendo egregi risultati anche se con una lode mancata. Durante tutto il percorso didattico obbligatorio ha studiato in maniera costante e senza l’ausilio di chicchessia, raggiungendo sempre e comunque ottimi risultati; si è distinta in varie competizioni di disciplina; è stato l’esempio di come un’alunna con tanta buona volontà , impegno, diligenza si è distinta didatticamente e socialmente. Tra molte difficoltà i suoi genitori le hanno permesso di frequentare i corsi musicali con l’acquisto dello strumento e anche in questo si è distinta in concerti e manifestazioni culturali.

Con l’aiuto concreto di persone a lei vicine, ha partecipato a viaggi organizzati dalla scuola in Europa, vincendo diversi premi. Spesso si rifugiava nello studio per affrontare la tristezza della sua condizione economica e sociale, ma l’amore della sua famiglia non le è mai mancato. L’ amministrazione comunale di Barile capeggiata dalla sensibilità risaputa del suo Sindaco ha voluto premiare il coraggio di questa ragazzina che non si è lasciata andare alle difficoltà incontrate ma ha continuato il suo percorso di studi che senz’altro, viste le sue capacità, la porterà molto lontano. “ Esempi di questo genere non possono che rendere orgoglio e onore alla comunità di Barile ed essere modello per tutta la società; ciò che non riescono a fare i grandi riescono a farlo i piccoli”

Nelle parole del Sindaco tutta la commozione e la speranza che cerimonie di questo genere si ripetano con più frequenza nel piccolo paese arbereshe. Presenti alla cerimonia tutte le componenti sociali: dalle insegnanti al personale ATA della scuola, dalle impiegate del Comune. Incoronata, Angela, Anna, Lucrezia, Valeria ai tecnici comunali Paternoster , Saracino e Magnifico agli assessori comunali Rosa Brenna e Sabrina Gagliardi. C’erano tutti tra le lacrime dei due genitori Lucia e Costantino che guardavano la piccola baciata in fronte dal primo cittadino e dall’amore di tutta Barile.Ad maiora Maria Giusy.

Lorenzo Zolfo