CONDIVIDI
Barile-Foto dal web
Barile-Foto dal web

Barile (PZ), 2014-08-02 – Non si è fatta attendere la risposta del gruppo consiliare di maggioranza del Comune di Barile, “Rinnoviamo Insieme”, accusato di gestione scorretta della “cosa” pubblica, nei riguardi del gruppo consiliare di minoranza “Democrazia e Progresso”, capeggiato dall’ing. Angelo Zambella. Ecco il contenuto di questa risposta: “E’ a dir poco disorientante come oggi, a seguito di infiniti scorrimenti di graduatoria, il Gruppo consiliare Democrazia e Progresso “ad uso padronale”, voglia esercitare il ruolo di oppositore all’Amministrazione comunale.
La credibilita di questi personaggi, alcuni “noti” altri purtroppo “al servizio”, Ia si denota dal (dis)impegno e dalla impertinenza con cui si sono sottratti dall’investitura avuta dal consenso elettorale nelle recenti elezioni Amministrative.
AI Gruppo consiliare Democrazia e Progresso “ad uso padronale”, si rammenta che chi ha il coraggio delle proprie azioni ne discute in pubblico e nelle lstituzioni, alia luce del sole; non si nasconde dietro demagogici volantini con bugie e dubbie affermazioni, non si allontana dalle proprie responsabilità, cosi com’e avvenuto con le dimissioni, a cascata, da Consigliere comunale.

Sono fuggiti perchè non hanno idee, proposte, argomenti per il paese, se non quelli della ipocrisia e della facile accusa. Ancora una volta, i “noti personaggi”, non si sono smentiti (…) non hanno rispettato i loro elettori (…) Hanno dimostrato una totale indifferenza (…). Ancora una volta…hanno perso una opportunita… quella di stare in silenzio (…). Purtroppo, torniamo a registrare, per mostrata inettitudine, i forti limiti di questi “noti personaggi” che, nonostante l’avanzata eta, continuano nei loro “abituali vizi”: decisamente fuorviantie poco etici,persino negli epiteti, a “loro” di certo piu adeguati:il”mangia – mangia” e il “bunga- bunga”,qui si a buon intenditor poche parole – Historia docet (…)
AI Gruppo consiliare Democrazia e Progresso “ad uso padronale” diciamo:#statesereni
Abbiate Ia bontà di comprendere che Ia campagna elettorale e finita, è inutile agitasi, continuare ad urlare e che le elezioni le avete perse…fatevene una ragione!
Occorre seriamente ripiegarsi sui problemi e sulle difficolta che giornalmente noi tutti incrociamo e lavorare per una societa piu giusta, nella quale ogni Cittadino non si senta obbligato ma si senta libero nelle proprie scelte e possa trovare ascolto, dialogo, confronto ma soprattutto un buon proposito: sentirsi dire Ia verita.
Ricordiamo “loro” che il nostro impegno, come sempre, e proteso alia creazione di un paese normale che continuia porre Ia politica e l’azione Amministrativa alservizio dei cittadini TUTTI!

Alla comunità e ai nostri concittadini giunti in paese in questo periodo estivo, rivolgiamo un caloroso saluto ed un augurio di un buon Ferragosto”.