CONDIVIDI
Prove di evacuazione
Prove di evacuazione

Barile-Ginestra (PZ), 2014-04-08 – La Sicurezza ha arricchito il suo puzzle… a Barile.Prove di evacuazione senza preavviso ai plessi dell’Istituto Comprensivo di Barile. Il 3 aprile 2014 a Ginestra e Ripacandida e il 4 aprile a Barile . Scioccante la prova antincendio effettuata alla sede centrale di Barile. Dopo il suono di allarme, evacuati  tutti gli alunni ,si è dato luogo ad un intervento su un alunno ferito. Prontamente i volontari della Croce Rossa Italiana della sezione di Barile sono arrivati a bordo dell’autoAmbulanza che a sirene spiegate metteva in allarme tutto il paese. L’alunno “ferito” veniva caricato sul mezzo di soccorso e portato via. Intanto all’interno dell’edificio un addetto alla Sicurezza , prontamente, spegneva con un estintore l’incendio artificiale.

Gli alunni prima increduli poi sollevati  hanno potuto vedere , dopo alcuni minuti,il finto ferito raccontare le sue emozioni alla riunione successiva tenutasi nell’Aula Magna della scuola alla presenza di studenti e docenti. La sicurezza ha messo un altro tassello al suo puzzle: la prova antincendio ben riuscita,  grazie ai Volontari della CRI di Barile per la loro competenza , disponibilità e serietà che li contraddistingue in queste iniziative,  grazie ai Carabinieri e ai Vigili urbani di Barile, capitanati dal Comandante Saverio Giuliano, che hanno coadiuvato il lavoro dei bidelli nel fermare il traffico e  grazie al Dirigente scolastico Dott.ssa Tania Lacriola che ripone sempre la sua fiducia nella squadra di Emergenza della scuola coordinata dall’instancabile RSPP, ins. Maria Carmela Di Lonardo.