CONDIVIDI
Barile. Gianmarco Tirico
Barile. Gianmarco Tirico

Barile, 2013-08-26 – Un augurio speciale al giovane più operativo di Barile e non solo, Gianmarco Tirico che oggi 26 agosto compie 17 anni. Collabora come volontario in molte associazioni del paese, la Pro-Loco, la Protezione Civile,,l’associazione Donatori Sangue FIDAS Barile ecc. I presidenti di queste associazioni in questo giorno particolare lo ringraziano: “ da qualche anno che Gianmarco si butta con coraggio nell’ impresa ,virando un po’ qua e un po’ là per trovare una nuova direzione che potesse dare lustro al rinnovamento,senza dimenticare la tradizione. Gianmarco e’ un ragazzo vero, fiero,persona determinata che punta dritto all’ obiettivo ma sempre con grande sensibilità e rispetto del pensiero diverso. Questa e’ la forza del vero condottiero,questa e’ la forza di Gianmarco che coltiva il suo carisma nel silenzio costruttivo,nella delicatezza dei rapporti,nella fiducia nelle persone che spesso si sentono in debito con lui generando così quel sentimento lieve di riconoscenza e di affetto.

Un ragazzo dallo stile raffinato che governa un tumulto nel cuore che sempre lo anima:quello di fare di tutto e di più per le sue associazioni e per i suoi amici e soprattutto per il suo popolo. Gli sono brillati gli occhi per i risultati conseguiti in questi anni, dagli eventi enogastronomici, alle cerimonie di premiazione della Fidas ,fino al presepe vivente di Matera, nella quale la pro-loco di Barile è stata sicuramente la più apprezzata, attraverso la promozione di sagre, feste e quant ‘altro in piazza,organizzando altre meravigliose manifestazioni , dando un valido contributo a tutte le altre associazioni . Tutti noi abbiamo avuto la fortuna di stargli vicino in quei momenti e sempre abbiamo avuto la certezza che tutto ciò che faceva era vero,limpido, trasparente e con un unico obiettivo:la valorizzazione del paese E’ vero, ogni tanto i suoi amici gliene combinavano qualche scherzo a sua insaputa,una ma alla fine crediamo che sia orgoglioso di loro, come loro sono orgogliosi di lui. E questo crediamo sia il miglior regalo che gli possiamo fare. Continua così Gianmarco”.

Lorenzo Zolfo