CONDIVIDI

fismicLa Segreteria della FISMIC Basilicata, a nome di tutti i propri iscritti, condanna il vile attentato avvenuto la scorsa notte ai danni della sede FISMIC di Moncalieri.

Ignoti avrebbero cercato di dare alle fiamme la sede di corso Roma, entrando dal cancelletto sul retro, rompendo un vetro del portone che conduce ai locali dell’archivio e gettando all’interno una bottiglia di plastica piena di liquido infiammabile, dando vita a un principio di incendio.
La FISMIC Basilicata si associa alla Segreteria Nazionale ed esprime solidarietà ai colleghi della FISMIC di Torino e al responsabile della sede di Moncalieri, Renato Marino.

“Questa intimidazione non fermerà l’impegno di un sindacato libero e partecipativo, che opera in difesa del lavoro e dei lavoratori. – dichiara il Segretario della FISMIC Basilicata Antonio Zenga – Siamo vicini ai colleghi piemontesi e confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine per individuare i responsabili di questo vile atto”.