CONDIVIDI
olimpia matera
olimpia matera

Matera – Un grande successo apre il nuovo anno dell’Olimpia Matera. La gara nella bella cornice di pubblico del PalaCastellana di San Severo era preannunciata come difficile, ma allo stesso tempo importantissima. Capitan Cantagalli e compagni non hanno sbagliato nulla, imponendosi contro i padroni di casa, mai battuti in questa stagione tra le mura amiche e, soprattutto, vice capolista.

Una gara bella e avvincente, controllata con due grandi quarti a cavallo del riposo lungo e un controllo adeguato in ogni momento del match. Solamente un quarto di equilibrio nel primo parziale, poi tanta Olimpia. Una prova di forza, con un brillante gioco di squadra, una grande distribuzione di punti e responsabilità.

Una gara che ha vissuto sul merito di tutto il roster di coach Roberto Miriello. Punti per tutti, rimbalzi importanti per chi ha giocato sotto canestro, assist e punti dai piccoli, tanta sostanza dagli altri. Insomma, una gara al limite della perfezione per tutti.

Una partita che si preannunciava complicata alla vigilia, su un parquet dove nessuno era riuscito ad uscire indenne. “Abbiamo vinto una grande partita. Sul parquet del San Severo non aveva vinto mai nessuno, ma noi ci tenevamo a fare bene.

Non era scontato, comunque, riuscire ad uscirne con una vittoria. Noi siamo stati bravi a portare a casa i due punti e continuare la nostra importante striscia di successi – spiega Alessandro Grande, play dell’Olimpia Bawer Matera –. Siamo consapevoli del nostro potenziale, sappiamo di essere una squadra dalle ottime qualità, ma la classifica va rispettata e dovevamo essere noi a fare la partita.

Poi dopo aver fatto un ottimo secondo quarto siamo stati bravi a gestirla”. Una gara vinta di squadra, con l’apporto di tutti. “Sono contento della partecipazione di tutti alla vittoria. Ognuno di noi ha messo il suo mattoncino in questa vittoria – continua Grande –. Se giochiamo così arriveranno tante vittorie in questo campionato e, soprattutto, non saranno mai casuali, ma sempre costruite con un gioco importante e che vive della partecipazione di tutti”.

olimpia matera
olimpia matera

Una sfida che apre al prossimo confronto di altissimo livello, quello di domenica contro la capolista Montegranaro. Al PalaSassi arrivano i primi della classe, imbattuti in questo campionato (se si fa eccezione della gara d’esordio). “Siamo consapevoli di affrontare la prima in classifica, ma soprattutto di dover affrontare la partita a viso aperto – riprende il play biancazzurro –. Dobbiamo affrontare la gara con la consapevolezza di poter dire la nostra in questa gara.

Ma soprattutto, sappiamo che molto in questo campionato dipende dalla nostra interpretazione degli incontri. Per questo motivo dobbiamo andare avanti compatti e decisi”. Intanto, a San Severo c’è stata una gradita sorpresa, i tanti sostenitori al seguito dell’Olimpia Bawer Matera, che prelude ad un PalaSassi gremito per la sfida alla capolista. “A San Severo siamo stati contenti di aver visto tanti nostri sostenitori, che in una bolgia incredibile si sono fatti sentire e ci hanno spinti verso la vittoria.

Siamo contenti di aver sentito il loro calore e, soprattutto, di averli restituito una grande gioia, che meritavano – conclude Alessandro Grande –. Speriamo in un PalaSassi più caloroso e pieno di gente, per far divenire il nostro palazzetto il nostro fortino”.