CONDIVIDI

street art mtQuesta mattina un’esplosione di creatività ha invaso la città dei Sassi, per il grande evento di arte urbana organizzato da Momart Gallery, galleria d’arte contemporanea di Matera e Aracnea, centro culturale e artistico di Castellaneta(TA).  Sul  muro che percorre  via Saragat e via Einaudi ( alle spalle del PalaSassi) sono apparse le prime bozze dei murales che verranno realizzati da circa venti artisti, provenienti da Puglia e Basilicata, nella giornata di oggi e domani.  Le opere d’arte a cielo aperto rappresenteranno in maniera originale e surreale i temi della natura, dell’istruzione, del disagio psicologico fino ad arrivare a tematiche sociali come il petrolio in Basilicata. Nei variopinti murales si potranno ammirare corpi di esseri divini intrecciati e volti dai motivi geometrici, fino alle forme astratte del graffuturism. Alcune  bombolette spray utilizzate dai writers sono state  riciclate in performance live dall’artista del riuso Parblè.  Sulle ringhiere che sovrastano il muro di  Saragat sono apparse le prime creazioni  di Yarn Bombing, fiori e farfalle realizzate all’uncinetto dall’associazione “L’Atrio”.

Nel pomeriggio  vi sarà un omaggio maestro Arrabal presente questa mattina  a Matera, per i 40 anni dell’albero di Guernica.  Un murale realizzato da Simor Katù riprodurrà il  volto del grande artista, utilizzando la tecnica dell’aerografia. “Avevo in animo da alcuni anni di realizzare un evento del genere quando ricoprivo l’incarico di assessore di arredo urbano  al Comune di Matera -ha dichiarato questa mattina  Rocco Rivelli, promotore dell’evento Street Art Matera  –  finalmente questo sogno si è potuto realizzare grazie all’incontro con il Momart Gallery ed alla sua infaticabile animatrice Monica Palumbo e al progetto dei ragazzi dell’associazione Aracnea di Castellaneta, che hanno voluto fare questo dono alla città”.

L’evento è promosso dal Comune di Matera in collaborazione con Lucania Film Commission.