CONDIVIDI

MATERA- La programmazione cinematografica della città si arricchisce del film indipendente “Dalle parti di Astrid”, scritto, girato e prodotto dal giovane regista romano Federico Mattioni.  Dopo la presentazione al cinema Tiziano di Roma lo scorso 21 marzo, l’ opera prima dell’autore, girata con un budget ristretto e senza distribuzione, avrà l’opportunità di uscire in sala grazie al cinema “Il Piccolo” di Matera.  La sala d’essai di via XX settembre programmerà il lungometraggio alle ore 20.00 e 21.30 da giovedì 26 maggio a mercoledì 1 giugno, escluso sabato 28 maggio. Il lungometraggio è nella selezione ufficiale del Los Angeles Cine Fest.

Dalle parti di Astrid
Dalle parti di Astrid

Sinossi Una diciottenne decide di abbandonare la casa dei suoi genitori e attraversa una Roma perlopiù irriconoscibile. Il suo obiettivo è raggiungere un luogo, un giardino incantato che è un ritornare intimo all’infanzia, ma anche una dimensione altra che sembra prendere vita soltanto nella sua immaginazione. Un’immaginazione predestinata a qualcosa di straordinario.

Il mistero che si cela dalle parti di Astrid è nelle mani di una donna giapponese che entra in contatto con Astrid sotto l’egida di un misterioso uomo. Provengono entrambi da molto lontano.

NOTE DEL REGISTA

Qual è il mistero che si cela dalle parti di Astrid? Astrid è tutti noi. La speranza rappresentata da una giovane ragazza, una donna che fugge da una prigione borghese, cercando d’inseguire un sogno, che come tutti i sogni comporta dei rischi, costringe ad affrontare delle paure, ma che attraverso quelle stesse paure può affrontare meglio se stessa, ripercorrendo il passato, con la mente proiettata al futuro.

Federico Mattioni sul set Dalle parti di Astrid
Federico Mattioni sul set Dalle parti di Astrid

Ho immaginato che sulla Terra possano esistere delle persone predestinate a qualcosa di unico, sensazionale, c’è bisogno dell’aiuto di una guida utile per il viaggio. La guida potrebbe venire da molto lontano, da qualche altro pianeta o da un’altra dimensione. La vita è un grande mistero e io sono molto affascinato dal mistero, la sola idea di poterlo esplorare mi elettrizza. Specie attraverso delle opere cinematografiche. Il viaggio di Astrid sarà costellato e rallentato da tanti ricordi, piacevoli e spiacevoli. Sarà il viaggio di un’eroina in fieri, anche se la sua vita e il suo approccio alla vita non sembra avere nulla di eroico. Lei probabilmente voleva soltanto amare ed essere amata, genuinamente.

Set Dalle parti di Astrid
Set Dalle parti di Astrid

Il cammino per giungere dalle parti di Astrid, percorso sia della stessa Astrid che dal pubblico inseguitore, diviene la fuga dalle costrizioni e dagli schematismi borghesi, ma anche motivo di evasione, di fuga da un mondo, e in specie da una città quale Roma, nella quale non sembra esserci più la possibilità di respirare o di prendersi del tempo per se stessi. La ricerca possibile di un universo di pace e armonia diventa anche una fuga di stampo ecologico. Per far sì che tutto questo funzioni e catturi le attenzioni del pubblico, è fondamentale prendere per mano la protagonista e lasciarsi affascinare dalla sua realtà, facendosi baciare da quell’atmosfera. Per dare verità a tutto questo è necessario mettersi “on the road”, sull’impronta del documentario capace di aprire squarci di visionaria e allusiva verità.

Mattionico Poduction:

DALLE PARTI DI ASTRID

Produzione: Mattionico Production & Salenzia Assocazione Culturale

Produzione Esecutiva e Organizzazione Location: Federico Mattioni

Soggetto e Sceneggiatura: Federico Mattioni

Regia: Federico Mattioni

Aiuto Regia e Assistente: Marco Bomba

Direttore della Fotografia e Operatore: Maria Chiara Sanna

Macchinista e Assistente D.o.p.: Giacomo Biscosi

Scenografia: Ilenia Onnis

Trucco: Chiara Cerza

Costumi: Chiara Cerza

Suono: Alessandra Salvatori

Sound designer: Federico Mattioni

Musica: Stratosphere & Dirk Serries

Montaggio: Federico Mattioni

Segretaria di Edizione: Alessandra Bortone

Fotografo di Scena: Matteo Nardone

Durata: 72 min.

Attori: Nika Perrone, Jun Ichikawa, Sean James Sutton, Alberto Mosca, Cinzia Mirabella, Ezio Prosperi, Daniel De Rossi, Damiano Rossi, Michela Grimaldi, Cristina Cetoloni, Cinzia Susino, Marco Bomba

Federica Pocaterra, Giada Orlandi, Riccardo Marzi, Linda Barani, Ilaria Ceci, Valentina Faraoni, Rachele Lelli, Sofia Lelli,  Margherita Di Fato, Mattia Moretti Negroni, Giorgia Romano, Katerina Tebera, Giorgio Galieti, Fatima Corinna Bernardi, Ilaria Del Greco, Chiara Cerza

Location: Roma

2016

https://www.facebook.com/mattionico/