CONDIVIDI

Filiano – Nella mattinata di mercoledì 27 gennaio 2016, nell’ambito delle iniziative organizzate dall’Istituto Comprensivo Statale “Ex Circolo Didattico” di Rionero in Vulture per celebrare la Giornata della Memoria, è stato ospitato il reading-visuale “La Storia a Fumetti: i racconti della Shoah“, tenuto da Vito Sabia, divulgatore della letteratura disegnata. L’obiettivo di questo reading-visuale – iniziativa curata dalla Pro Loco di Filiano e proposta ogni anno dal 2011 -, è quello di testimoniare l’orrore e la tragicità di quel periodo storico, e le sue ripercussioni nella storia fino ad oggi, attraverso l’ausilio dei fumetti, strumento narrativo in grado di rendere la complessità di situazioni storiche e ambientali comprensibili e fruibili da un vasto pubblico, soprattutto dai più giovani.

Shoah Rionero
Shoah Rionero

I fumetti hanno riscosso ampio successo presso i circa 200 alunni e studenti della classe V della Scuola Primaria e delle classi I, II, III della Scuola Secondaria di primo grado che hanno partecipato al reading: i ragazzi hanno reagito molto bene – rispondendo in modo positivo alle varie sollecitazioni loro poste e ponendo innumerevoli domande – a testimonianza che il tema dell’Olocausto non lascia indifferenti. Sulla reazione dei giovani alla tragedia raccontata in fumetto, fa notare Vito Sabia: “Nei reading in cui mostro ai giovani delle scuole le vignette, lascio loro una parte in cui intervenire. Il dialogo funziona quasi sempre, anche se ciò che dico è abbastanza scioccante e gli studenti hanno bisogno di una prima fase di elaborazione. Infatti, nei giorni successivi, quando sento gli insegnanti mi dicono che i loro alunni hanno il desiderio di approfondire e si documentano attraverso i libri. Anche quelle fasce d’età considerate più superficiali, mostrano di aver recepito un messaggio che li ha scossi”.

Il Presidente della Pro Loco di Filiano, Vito Filippi, fa presente che l’Associazione è a disposizione delle Scuole di Basilicata che intendono ospitare tale iniziativa.