CONDIVIDI

Nell’ambito delle azioni pianificate dallo Sportello Europa Giovane si è tenuto a Villa Crudele il terzo workshop su “nuove imprese a tasso zero” e altre opportunità per giovani, donne, associazioni, imprese e istituzioni. Un pomeriggio dedicato allo sviluppo economico, alla promozione della cultura del lavoro, alla nuova imprenditorialità e alla socializzazione con altri contesti territoriali della provincia di Salerno voluto dall’Assessore alle politiche giovanili Francesco Pastore.

pontecagnano faiano
Pontecagnano Faiano-Foto dal web

I saluti istituzionali e la presentazione del workshop sono stati curati dal dirigente Luca Coppola che ha constatato con piacere la variegata e numerosa utenza, accorsa a Villa Crudele da Salerno, dall’Agro Nocerino Sarnese, dalla Piana del Sele e dai Picentini, per partecipare all’incontro organizzato presso l’Informagiovani a Pontecagnano.

Le opportunità legislative ed economiche che sono state presentate da Vincenzo Quagliano della QS & Partners di Salerno, coordinatore dello Sportello Europa Giovani e da Patrizia Laudano esperta in assistenza tecnica a Enti e imprese, sono risultate di estremo interesse per l’utenza orientata a sviluppare progetti ricadenti prevalentemente in settori innovativi per l’economia della provincia di Salerno: applicazioni informatiche innovative, sistemi di integrazione del reddito agricolo, piattaforme promozionali per i territori e le imprese, valorizzazione prodotti della gastronomia locale, startup di organizzazioni no profit, ecc.

I relatori si sono soffermati sugli aspetti tecnici inerenti al bando “nuove imprese a tasso zero” e su altre opportunità per giovani, associazioni, imprese e istituzioni, sollecitati dalla presenza di utenti interessati alle opportunità illustrate. Grande la soddisfazione da parte dei giovani accorsi al workshop che hanno colto nell’iniziativa segnali incoraggianti per la valorizzazione delle loro idee e per il loro futuro in provincia di Salerno.

Le imprese, le associazioni e le altre Istituzioni possono contare su un ruolo nuovo dell’amministrazione locale che, oltre a proseguire l’esperienza vincente del progetto Sportello Europa Giovane, intraprenderà ulteriori azioni di sostegno alle start up interessate ad insediarsi e investire sul territorio di Pontecagnano.